La Reggiana piega il Vicenza e torna a sorridere dopo un lungo digiuno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29
0

Boccata d’ossigeno per la Reggiana che batte il Vicenza e torna al successo dopo cinque sconfitte consecutive. Segnano Ajeti e Muratore, nel finale Zonta accorcia le distanze. Ecco il tabellino, la cronaca della partita e la classifica aggiornata.

L’esultanza dei giocatori della Reggiana dopo il successo (foto Instagram AC Reggiana)

Ajeti e Muratore spingono gli emiliani fuori dal tunnel dopo cinque sconfitte consecutive (7 nelle ultime 8 gare). Gli emiliani festeggiano anche il ritorno al gol dopo un lunghissimo digiuno durato quasi 600 minuti. I veneti non hanno disputato una partita positiva: create poche occasioni. La rete di Zonta alla fine del recupero non basta ad evitare la sconfitta.

La cronaca della partita

Torna a respirare la Reggiana di mister Alvini dopo un incubo durato quasi un mese e mezzo. L’ultima vittoria degli emiliani risaliva al 12 dicembre scorso (vittoria di misura a Pescara), poi sono arrivate ben 7 sconfitte e il pareggio contro l’Empoli.

Certo, i granata sono ancora invischiati nella zona retrocessione. Ma i tre punti di oggi aiutano a guardare al futuro con maggiore fiducia.

Per i biancorossi arriva il secondo k.o. consecutivo a conferma delle difficoltà attraversate nelle ultime settimane.

Non è stata una partita ricca di emozioni quella giocata oggi al “Mapei Stadium”: squadre ben disposte in difesa e pochi spazi per le punte di concludere a rete.

Spesso, in partite come questa, sono gli episodi a fare la differenza. Al 16′ Ajeti si fa trovare pronto sulla punizione da destra di Radrezza e infila di testa in rete il pallone dell’1-0.

Il Vicenza si riorganizza ma fatica a creare grattacapi a Cerofolini: partita godibile ma pochissimo lavoro per i due portieri.

Nella ripresa il copione non cambia nonostante le numerose sostituzioni operate da mister Di Carlo nel tentativo di raddrizzare il match. Fioccano i cartellini gialli con i veneti inutilmente protesi in avanti per cercare di superare la difesa reggiana.

Ci pensa allora Muratore a regalare il raddoppio ai suoi con un bel diagonale da fuori che non lascia scampo a Grandi al 72′.

Gli ospiti attaccano a testa bassa ma non creano grosse occasioni fatta eccezione per un tiro-cross di Bruscagin che va vicino all’incrocio dei pali.

In pieno recupero, al 94′, arriva l’acuto di Zonta che riporta il Vicenza in partita siglando la rete del 2-1 con un bel pallonetto che beffa Cerofolini in uscita. Ma il tempo è praticamente scaduto: l’arbitro manda tutti sotto la doccia e la Reggiana può festeggiare il ritorno al successo.

Il tabellino di Reggiana-Vicenza

REGGIANA: Cerofolini; Rozzio, Varone, Libutti; Del Pinto, Gyamfi (86′ Yao), Radrezza (72′ Pezzella), Kargbo (60′ Mazzocchi), Muratore; Ajeti, Ardemagni (72′ Zamparo). Allenatore: Alvini.

A disposizione: Voltolini, Yao, Zampano, Lunetta, Pezzella, Espeche, Venturi, Kirwan, Gatti, Zamparo, Mazzocchi, Cambiaghi.

 

VICENZA: Grandi; Bruscagin, Pasini, Cappelletti, Barlocco; Agazzi (57′ Vandeputte), Pontisso (74′ Zonta), Cinelli; Giacomelli (66′ Dalmonte); Marotta (57′ Jallow), Meggiorini (65′ Gori). Allenatore: Di Carlo.

A disposizione: Perina, Zecchin, Beruatto, Padella, Valentini, Dalmonte, Rigoni, Vandeputte, Zonta, Gori, Longo, Jallow.

 

Assistenti: Giuseppe Perrotti di Campobasso e Luigi Lanotte di Campobasso; Quarto uomo: Matteo Marcenaro di Genova.

Note: Ammoniti Varone, Gyamfi; Mazzocchi, Del Pinto e Pezzella (R); Meggiorini, Pasini e Pontisso (V).

Reti: Ajeti (R) al 16′, Muratore (R) al 72′; Zonta (V) al 94′.

La classifica aggiornata

Empoli 37 punti; Cittadella* 33; Spal* 32; Salernitana* e Monza* 31; Lecce* e Chievo* 29; Pordenone e Venezia 28; Frosinone* 27; Pisa* 23; Vicenza e Brescia* 21; Cremonese* e Reggina 18; Cosenza ed Entella 17; Pescara 16; Ascoli 14.

*una partita in meno

Gli highlights

(in aggiornamento)

LEGGI ANCHE —-> Reggiana fuori dal tunnel: Vicenza battuto 2-1