Verona-Napoli 3-1: cronaca, tabellino, classifica, highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:54
0

Allo stadio Bentegodi il Verona Ivan Juric batte 3-1 il Napoli di Gennaro Gattuso. 

Verona-Napoli. Getty Images
Verona-Napoli. Getty Images

Il Verona si regala un’ultima giornata del girone di andata con una vittoria da grande squadra contro un’altra grande squadra. La squadra di Juric batte il Napoli per 3-1 con una prestazione autorevole. Gli azzurri passano in vantaggio dopo soli 8 secondi con Lozano, ma poi è quasi un esclusivo monologo veronese.

Leggi anche: Napoli, Gattuso riabbraccia Osimhen: il nigeriano si è allenato con la squadra
Leggi anche: Verona, Juric in conferenza: “Giocato un girone di andata eccezionale”

Al 34’ pareggia Dimarco, poi nella ripresa il Verona cala il tris. Prima con Barak dopo un assist fantastico di Zaccagni, poi con lo stesso Zaccagni che di testa chiude la partita. 

Cronaca

Gli azzurri passano subito in vantaggio a meno di un minuto dall’inizio del match. Ci mettono poco meno di 10 secondi gli azzurri a bucare la difesa del Verona. Sventagliata di Demme per Lozano, buco di Dimarco con il messicano che ne approfitta e batte Silvestri.

Al 26′ il Napoli va vicino al raddoppio. Rimessa laterale in area dalla destra, sponda di Petagna, sul pallone ci arriva Demme che calcia fortissimo: Silvestri è straordinario a respingere.

Al 34′ arriva il pareggio del Verona. I gialloblù partono a campo aperto. Il pallone arriva sulla destra a Faraoni che accarezza il cross per Dimarco che, liberissimo al centro dell’area di rigore, batte Meret.

Il risultato lo ribalta Antonin Barak al 61′. Palla fantastica di esterno di Zaccagni a tagliare tutta la difesa del Napoli. Ne approfitta Barak che stoppa e dal limite dell’area piccola batte Meret.

Al 79′ arriva anche il tris del VeronaMertens perde palla a centrocampo. Zaccagni parte in contropiede e serve Di Carmine in area. L’attaccante calcia ma trova la risposta di Meret. Sulla respinta si avventa Lazovic che crossa per Zaccagni che insacca di testa.

Tabellino

Marcatori: 1′ Lozano (N), 34′ Dimarco (V), 61′ Barak (V), 79′ Zaccagni (V)

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Günter (75′ Lovato), Dimarco (55′ Magnani); Faraoni, Tameze, Ilić, Lazović; Barák, Zaccagni (82′ Bessa); Kalinić (55′ Di Carmine). A disposizione: Berardi, Pandur, Lovato, Salcedo, Di Carmine, Udogie, Çetin, Ceccherini, Magnani, Bessa, Danzi, Colley All.: Ivan Jurić

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko (82′ Lobotka), Demme (64′ Politano); Lozano, Zielinski (82′ Elmas), Insigne; Petagna (64′ Osimhen). A disposizione: Contini, Ospina, Mario Rui, Elmas, Osimhen, Mertens, Llorente, Politano, Ghoulam, Rrahmani, Manolas, Lobotka All.: Gennaro Gattuso

Ammoniti: Demme (N), Di Lorenzo (N), Magnani (V), Koulibaly (N), Zaccagni (V)

Arbitro: Fabbri

Classifica

La classifica di Serie A

Di seguito la classifica di Serie A aggiornata

Milan 43
Inter 41
Roma 37
Juventus 36
Atalanta 36
Napoli 34
Lazio 31
Sassuolo 30
Verona 30
Sampdoria 23
Benevento 22
Fiorentina 21
Bologna 20
Udinese 18
Spezia 18
Genoa 18
Torino 14
Cagliari 14
Parma 13
Crotone 12

Formazioni ufficiali

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Dawidowicz, Günter, Dimarco; Faraoni, Tameze, Ilić, Lazović; Barák, Zaccagni; Kalinić. A disposizione: Berardi, Pandur, Lovato, Salcedo, Di Carmine, Udogie, Çetin, Ceccherini, Magnani, Bessa, Danzi, Colley All.: Ivan Jurić

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna. A disposizione: Contini, Ospina, Mario Rui, Elmas, Osimhen, Mertens, Llorente, Politano, Ghoulam, Rrahmani, Manolas, Lobotka All.: Gennaro Gattuso

Precedenti e curiosità

Verona e Napoli si sono affrontate al Bentegodi, tra Serie A, Serie B e Coppa Italia, 41 volte. Il bilancio è favorevole agli azzurri con 16 vittorie, 12 pareggi e 13 sconfitte. Nel mese di gennaio, le due squadre si sono affrontate tre volte in terra veneta con un bilancio equilibrato: una vittoria per i partenopei (0-3 nel 2014), un pareggio (1-1 nel 1972) e una vittoria dei veneti (2-1 nel 2001). Nelle ultime 6 sfide nel massimo campionato, dal 2015/16, il Verona ha sempre perso contro il Napoli, segnando anche una sola rete. Il miglior marcatore della partita è Giuseppe Savoldi, autore di 7 reti.