Bologna-Milan 1 a 2, tabellino, cronaca, formazioni ufficiali e classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:52
0

Due formazioni a confronto che storicamente hanno sempre lasciato il segno. Quello tra Bologna e Milan non è stato un match come gli altri. Scopriamo insieme tutte le news e le novità di questo 20esimo turno di Serie A.

Leggi anche——-> Pioli in conferenza stampa: “Bologna pericoloso, sempre aggressivi”

Due squadre che arrivano da due sconfitte pesanti. L’Atalanta ha umiliato i rossoneri in casa per 3 a 0, mentre alla Juventus sono bastate due reti per mettere fuori gioco i ragazzi di Mihjalovic. Quella tra Bologna e Milan potrebbe sembrare una partita come le altre, ma non lo è. Nasconde diverse insidie, grazie a dei singoli che possono fare la differenza.

Il Bologna attaccherà con Barrow davanti a Orsolini, Soriano e Sansone. Mihajlovic proporrà uno schema in campo uguale a quello del Milan.

Pioli ritrova Bennacer, è di ieri anche la notizia della guarigione dal coronavirus di Calhanoglu, anche se i due dovrebbero partire dalla panchina nella sfida di oggi a Bologna. Esordio dal primo minuto per il nuovo acquisto dal Chelsea Fikayo Tomori: Ibra dal primo minuto con Mandzukic in panchina che scalpita. Sicuramente gli saranno concessi minuti importanti.

Tabellino

MARCATORI: 24′ Rebic, 55′ rig. Kessie (M); 81′ Poli (B)

NOTE: AMMONITI: Dijks, Soriano (B); Rebic (M)

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Soumaoro, Danilo, Dijks (79′ Palacio); Schouten (79′ Poli), Dominguez (67′ Svanberg); Orsolini (67′ Skov Olsen), Soriano, Sansone (67′ Vignato); Barrow. All. Mihajlovic

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali (62′ Bennacer), Kessiè; Saelemaekers, Rafael Leao (73′ Mandzukic), Rebic (62′ Krunic); Ibrahimovic. All. Pioli

La cronaca

 

La classifica aggiornata

Milan 46**
Inter 41
Roma 37
Juventus 36*
Atalanta 36
Lazio 34
Napoli 34*
Sassuolo 30
Verona 30
Sampdoria 26
Benevento 22
Fiorentina 22**
Bologna 20**
Udinese 18
Spezia 18
Genoa 18
Torino 15**
Cagliari 14
Parma 13
Crotone 12

* una partita in meno
** una partita in più

Formazioni Ufficiali

NOTE: AMMONITI: Dijks, Soriano (B); Rebic (M)

MARCATORI: 24′ Rebic, 55′ rig. Kessie (M)

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Sansone, Soriano, Orsolini; Barrow. A disp.: Da Costa, Ravaglia, Hickey, Paz, Skov Olsen, Mbaye, Poli, Baldursson, Palacio, De Silvestri, Svanberg, Vignato. All.: Mihajlovic.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Leao, Rebic; Ibrahimovic. A disp.: Tatarusanu, A. Donnarumma, Bennacer, Dalot, Castillejo, Mandzukic, Hauge, Meite, Kalulu, D. Maldini, Krunic. All.: Pioli.

Probabili formazioni

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Leao, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli.

Precedenti

Con 145 precedenti tra Bologna e Milani, il Diavolo conduce per 69 vittorie a 3838 sono anche i pareggi tra le due squadre. Il Milan, inoltre, è la squadra che ha segnato più reti contro il Bologna in Serie A: 231 in 145 match. Mica male.

Curiosità

Sono passati 19 anni dall’ultimo successo del Bologna sul Milan al Dall’Ara: un 2-0 rossoblù con gol di Fresi e Cruz datato 10 marzo 2002. La striscia di risultati utili del Milan a Bologna è arrivata a quota 14 (4 pareggi e 10 vittorie), l’ultimo successo dei rossoneri è in Emilia Romagna è dell’8 dicembre 2019.