Toro, Belotti sempre in doppia cifra da 6 stagioni: meglio di lui solo Pulici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:04
0

I numeri del Toro restano sconfortanti (ancora nessuna vittoria casalinga, 1-1 con la Fiorentina in 11 uomini contro 9…) mentre quelli del “Gallo” Belotti sono da record

Andrea Belotti (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
Andrea Belotti (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

C’è un “Gallo” che risolleva il morale, col suo canto e coi suoi gol: è Andrea Belotti a migliorare l’umore dei tifosi granata dopo l’1-1 con la Fiorentina. Un risultato negativo: quando il Toro si è trovato in 11 uomini contro 10 ha addirittura preso gol dai Viola (prodezza di Ribery), poi la doppia superiorità numerica ha portato soltanto al pareggio di Belotti, quasi insperato. La Fiorentina, in 9 contro 11 dopo l’altro rosso a Milenkovic, è riuscita a non crollare nonostante sette lunghissimi minuti di recupero.

Belotti, che non segnava dal 17 dicembre (7 partite) si è dimostrato carico e motivato: prima gli assist per Zaza, che colpisce una clamorosa traversa sfruttando la perfetta sponda del “Gallo”, poi il gol in scivolata all’87’, da vero bomber. I numeri sono da record: Belotti è l’unico giocatore italiano in attività ad aver segnato almeno 10 gol nelle ultime sei stagioni nei top-5 campionati europei. Non solo. Il “Gallo”, che aveva realizzato sei reti nelle prime cinque partite in questa stagione, è andato in doppia cifra in tutte le sei stagioni che ha disputato in Serie A con la maglia del Torino: meglio di lui nella storia del club granata è stato in grado di fare soltanto Paolo Pulici, che ha segnato almeno 10 gol per sette anni di fila tra il 1972 e il 1979.

Leggi anche >   Toro-Fiorentina 1-1, gol di Ribery e Belotti. Tabellino, highlights e pagelle