Genoa, Destro: “consapevoli di poter raggiungere la salvezza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:57

Mattia Destro ha parlato oggi ai canali ufficiali del Genoa, tanti gli argomenti trattati dal momento personale a quello di squadra.

Genoa Destro
L’attaccante del Genoa, Mattia Destro esulta dopo il gol al Crotone (Getty Images)

L’attaccante è il simbolo della rinascita del Grifone. In estate pur di restare in rossoblu si è ridotto l’ingaggio, aveva un gran voglia di rimettersi in gioco e questa convinzione alla fine gli ha dato ragione. Nove gol in campionato, sei dei quali da quando è arrivato Ballardini, in questo periodo ha fatto meglio di Immobile e Belotti, attaccanti della Nazionale. E c’è chi sussurra che Mancini lo stia tenendo d’occhio, ma Destro non ci pensa, per lui ora c’è solo il Genoa: “Ballardini ci ha dato compattezza e spirito di sacrificio, il gruppo è consapevole di poter arrivare alla salvezza”.

LEGGI ANCHE: Scamacca resta al Genoa: “no” a Juventus e Parma

L’attaccante del Genoa, Mattia Destro si racconta

L’incubo retrocessione andando di questo passo potrebbe essere allontanato presto. Da quando ha cambiato tecnico, il Grifone ha una media punti da quinto posto e la classifica è ben diversa rispetto all’era Maran. Merito anche dei gol di Destro: “sto cercando di mettere tutto me stesso negli allenamenti, i miei obiettivi vanno a braccetto con quelli del Genoa”. C’è una nuova consapevolezza in questo ragazzo che in Serie A è arrivato prestissimo: “il debutto così giovane è stato da non credere – racconta il giocatore – indescrivibile il gol dopo pochi minuti”. Un gol segnato proprio con la maglia rossoblu.

Il magic moment in campo va di pari passo con quello nella vita, Destro è appena diventato papà “e Leone è sicuramente il mio gol più bello” racconta Destro durante l’intervista ai canali ufficiali della società genovese. Infine un occhio al mercato, non quello personale che a quanto pare potrebbe portare al rinnovo di contratto, ma a quello del Genoa che ha fatto arrivare a Pegli Kevin Strootman. “Siamo amici dai tempi della Roma, sono contento che sia arrivato”. L’Olandese ha dato sostanza e classe a centrocampo, per il primo gol in rossoblu ci sarà tempo, adesso la palla in rete la spinge Mattia Destro. Il bomber ritrovato che sogna la salvezza e perché no la Nazionale, proprio nell’anno degli Europei.