Il Cosenza e quel tabù da sfatare nel match contro la Spal

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:17
0

La Spal giocherà in casa del Cosenza. Si tratta di una sfida dalle classifiche contrapposte.  

Alberto Gerbo
Alberto Gerbo si candida per una maglia da titolare contro la Spal (foto credit LaPresse/Cosenza Calcio)

Cosenza e la sfida con la Spal

Il Cosenza è chiamato a giocare contro la Spal che staziona in zona playoff e ha tutta l’intenzione di continuare a salire in classifica.

Intanto Luca Crecco, come comunicato dal sito ufficiale rossoblù, si sta allenando a parte. Il calciatore proviene dal Pescara, squadra che ha fatto registrare alcune positività al Covid-19. Allenamenti individualI ovviamente dopo due tamponi risultati negativi. Crecco si trova in isolamento precauzionale e tornerà in gruppo come da protocollo.

L’arbitro del match

Nel frattempo è stata designata la quaterna arbitrale per l’incontro. L’arbitro del match è Eugenio Abbatista di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma e Francesca Di Monte di Chieti. Il quarto ufficiale è Antonio Rapuano di Rimini. Il match si giocherà sabato 6 gennaio alle ore 14.

I calabresi non hanno ancora mai vinto al “San Vito-Gigi Marulla” durante la stagione 2020/2021. Il Cosenza ha conquistato 20 punti in classifica, la Spal 34. La formazione che gioca a Ferrara fuori dalle mura amiche ha ottenuto 13 punti (3 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte), i rossoblù hanno conquistato sei pareggi e rimediato 4 KO.

Intanto si attende a breve l’ufficialità per il passaggio di Adrian Petre all’UTA Arad. L’attaccante non ha convinto ed è prossimo alla firma con il club della Romania.