Champions League femminile, che poker: le italiane passano tutte!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:40
Champions League Busto
Champions League, c’è anche Busto Arsizio tra le squadre qualificate agli ottavi (Foto CEV)

Incredibile en-pleni delle squadre italiane che accedono in blocco ai quarti di finale della Champions League: attesa per il sorteggio

Una Champions League che parla italiano. Le quattro squadre che rappresentavano l’Italia nella fase a gironi di Champions League ottengono un clamoroso en plein e passano tutte ai quarti di finale. Decisiva la vittoria di Busto Arsizio nell’ultima giornata del girone eliminatorio ma anche grazie ai risultati favorevoli che sono giunti dalle altre pool.

Champions League per quattro

All’Imoco Conegliano che aveva già ottenuto la qualificazione la settimana scorsa e che si qualifica come testa di serie, e a Novara e Scandicci la cui qualificazione era già certa si aggiunge anche la Unet E-Work Busto Arsizio. Una vera impresa quella della squadra bustocca che strapazza le padrone di casa del Palmberg Schwerin, 3-0 (25-20, 25-12, 25-12): una partita dominata dall’inizio alla fine in modo quasi rabbioso dalla squadra di Marco Musso con la precisa regia di Poulter a orchestrare gli attacchi di Gray (17 punti al 60%) e Mingardi (12).

La sconfitta della Dinamo Mosca con l’Eczacibasi per 3-1 e il set perso dalla LKS Lodz (ma la vittoria in tre set di Busto era comunque già sufficiente a eliminare le polacche) completano il quadro. Busto è la terza delle migliori seconde tra i cinque gironi. E tanto basta per accedere al turno successivo. Un risultato straordinario.

LEGGI ANCHE > Coppa Italia Maschile, la Lube Civitanova firma il settimo sigillo

Scandicci, sconfitta innocua

Scandicci affronta rilassata il match contro il Developres SkyRes Rzeszow e finisce per subire la seconda sconfitta di questa fase a gironi (la prima era stata martedì proprio con Busto). Per altro Barbolini approfitta dell’occasione anche per ruotare gran parte del roster dando un po’ di fiato alle sue titolari che avranno una seconda parte di febbraio con un calendario molto intenso. Finisce 1-3 (35-33, 25-22, 25-28-26), una bella prova comunque con le toscane che vincono il primo set e vendono carissima la pelle anche in quelli decisivi.

Il primo posto non è in discussione ma Scandicci è l’unica delle prime classificate a non essere testa di serie considerando il numero di punti inferiori a Conegliano, Vakifbank, Fenerbahce e Novara.

LEGGI ANCHE > Superlega, Perugia si prende subito la rivincita sulla Lube Civitanova

Igor, sei vittorie

Igor Novara che completa il quadro con uno splendido tris di vittorie che bissa il percorso quasi netto del girone di andata, quando avevano ceduto un solo punto al Chemik Police. Con il primo posto e il ruolo di testa di serie al sicuro, Novara batte le polacche anche in casa loro, 3-1 ( 19-25, 22-25, 25-18., 25-16) e conferma il suo ottimo momento di forma in vista dei quarti di finale.

Il sorteggio è previsto per venerdì prossimo, 12 febbraio. Da una parte le teste di serie e dall’altra Scandicci, Fenerbahce, Chemik Police e Busto. I quarti si giocheranno in due turni di gioco: andata il 23-24 febbraio in casa delle non teste di serie e ritorno in casa delle squadre meglio classificate nei gironi tra il 2 e il 4 marzo.

LEGGI ANCHE > Superlega, Top Volley Cisterna si sblocca e nel recupero batte Vibo

I tabellini

Unet e-work BUSTO ARSIZIO – SSC Palmberg SCHWERIN 3-0 (25-20, 25-13, 25-12)
Unet e-work BUSTO ARSIZIO: Poulter 1, Olivotto 8, Gennari 8, Gray 17, Mingardi 12, Stevanovic 8, Leonardi (L), Piccinini, Escamilla. Non entrate: Monni, Almasio, Conti, Bonelli, Cucco (L), Campagnolo, Bulovic, Herrera Blanco. All. Musso.
SSC Palmberg SCHWERIN: Szakmary 14, Alsmeier 7, Spelman 10, Barfield 1, Imoudu 1, Schoelzel 1, Jatzko (L), Pogany (L), Stoltenborg, Nestler, Agost, Oude Luttikhuis, Ambrosius. Non entrate: Buss. All. Koslowski. ARBITRI: Pop, Yovchev.

Grupa Azoty Chemik POLICE – Igor Gorgonzola NOVARA 1-3 (19-25, 25-22, 18-25, 16-25)
Grupa Azoty Chemik POLICE: Grajber 6, Kowalewska 2, Kakolewska 9, Brakocevic Canzian 13, Wasilewska 8, Strantzali 11, Maj-erwardt (L), Baijens 1, Lukasik 1, Medrzyk 3, Baldyga. Non entrate: Zurawska (L), Kubacka. All. Akbas.
Igor Gorgonzola NOVARA: Herbots 2, Bosetti 15, Chirichella 11, Hancock 8, Washington 16, Smarzek-godek 10, Sansonna (L), Populini, Zanette 1, Daalderop 13. Non entrate: Napodano (L), Battistoni, Bonifacio, Taje. All. Lavarini.

Developres SkyRes RZESZOW – Savino Del Bene SCANDICCI 3-1 (33-35, 25-22, 25-22, 28-26)
Developres SkyRes RZESZOW: Van Ryk 36, Krajewska, Blagojevic 2, Stencel 5, Efimienko-Mlotkowska 15, Fidon Lebleu 1, Krzos (L), Rasinska 2, Kaczmar, Polanska 8, Grabka 6, Lazic 14. Non entrate: Przybyla (L). All. Antiga.
Savino Del Bene SCANDICCI: Stysiak 9, Malinov 1, Popovic 5, Lubian 10, Vasileva 5, Courtney 12, Merlo (L), Carocci (L), Pietrini 8, Cecconello 6, Drewniok 9, Bosetti 6, Camera. Non entrate: Samadan. All. Barbolini.