Napoli, l’agente di Hysaj: “Rinnovo? Discorso chiuso, parliamo con altri club”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:32

Il contratto di Elseid Hysaj scadrà a giugno e il rinnovo con il Napoli non ci sarà, come confermato dall’agente del terzino albanese. 

Elseid Hysaj, terzino del Napoli. Getty Images
Elseid Hysaj, terzino del Napoli. Getty Images

Dopo sei anni con la maglia azzurra, le strade di Elseid Hysaj e del Napoli si separeranno. L’albanese ha il contratto in scadenza a giugno e il rinnovo non ci sarà, come confermato anche dal suo agente Mario Giuffredi ai microfoni di Radio Punto Nuovo: Il discorso sul rinnovo è chiuso. Sappiamo che dall’anno prossimo saremo altrove, l’intenzione del Napoli è di guardare in altre direzioni. Stiamo parlando con altri club, come giusto che sia, tenendo presente che Hysaj farà il suo dovere fino a giugno”.

Leggi anche: Napoli, infortunio Manolas: tegola per Gattuso. Il comunicato
Leggi anche: Napoli, De Laurentiis ci ripensa: rapporto rasserenato con Gattuso, non rischia l’esonero

Il procuratore ha poi proseguit0: È un’annata difficile, tutti noi attorno al Napoli dovremmo essere più positivi. È dal primo giorno che De Laurentiis fa così con Giuntoli: tre mesi ce l’ha a morte con lui, tre mesi dopo è il più bravo di tutti. Bisogna fare attenzione ad andare dietro agli umori del presidente, perché è talmente intelligente che quando le cose vanno male, mette pressione a tutti, ma quando le cose vanno bene riconosce il suo valore. Non bisogna escludere che Giuntoli possa restare a Napoli”. 

Napoli, problemi in difesa: Di Lorenzo può giocare al centro

Mario Giuffredi, agente anche di Di Lorenzo, ha parlato della possibilità di vedere il suo assistito schierato in posizione centrale visti i problemi in difesa del NapoliQuando Gattuso è arrivato a Napoli, Di Lorenzo fu impiegato come centrale, Hysaj a destra a causa degli infortuni e fecero molto bene. Maksimovic e Manolas, per caratteristiche, sono due marcatori e con loro manca qualcosa in fase di impostazione, cosa che Giovanni può e sa fare. Nel secondo tempo, contro l’Udinese, ha giocato centrale e ha fatto molto bene dal punto di vista tecnico, può dare una mano nella manovra”.