Pordenone, Tesser: “A Ferrara con carattere e personalità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:43
0

Ventiduesima giornata della Serie BKT 2020/21 per il Pordenone. Domani alle 19:00 i ramarri fanno visita alla Spal allo stadio Mazza. Mister Attilio Tesser ha presentato così la gara in conferenza stampa.

Tesser a Ferrara con carattere e personalità
Tesser indica la direzione ai suoi (credit Twitter ufficiale Podenone Calcio)

Mister, che reazione si attende, dopo la sconfitta interna di sabato, maturata nel finale? “Mi aspetto una reazione di carattere dopo quella sconfitta, che ci brucia per come è arrivata. Serviranno l’approccio giusto ed il coraggio di giocare la propria partita, con personalità. Con coraggio e personalità in casa di una compagine di spessore come la Spal. Una compagine che ha esperienza, qualità tecniche elevate e organizzazione di gioco. Puntano sul possesso e l’ampiezza: noi dovremo tenere il campo bene, senza abbassarci”.

Il suo rammarico più grande per la sconfitta contro il Vicenza? “Il rammarico più grande è aver preso il gol del 2-1 50 secondi dopo che l’avevamo fatto noi, su un rinvio lungo della difesa e non sullo sviluppo di manovra del Vicenza. Pur senza aver disputato una delle nostre migliori partite ci siamo stati, devo dire che l’impegno non è mai mancato. E’ mancata davanti un po’ di brillantezza da parte degli attaccanti. Ma dobbiamo guardare avanti”.

LEGGI ANCHE -> Pordenone-L.R. Vicenza 1-2: highlights, tabellini e classifica

Come stanno i giocatori del reparto di attacco, all’indomani della cessione di Diaw? “Stanno bene tutti e quattro i nostri attaccanti. Sono felice per il gol di Morra, il cui impiego crescerà gradualmente”.

Il Pordenone continua a perdere pezzi, la preoccupa l’infermeria? “Sì, a Ferrara saremo senza un giocatore prezioso come Calò. E perdiamo anche altri giocatori per infortuni traumatici. Abbiamo fuori anche Pasa e Bassoli da più di un mese, Mallamo ha avuto un problema muscolare. Gavazzi si è operato al tendine. Ma dobbiamo stare concentrati, avere autostima e umiltà. Soluzioni ne ho, anche se come detto, maggiormente davanti. E’ un periodo un po’ particolare su questo fronte, ma da queste situazioni dobbiamo cementare ulteriormente il gruppo. Con la giusta umiltà, ma sempre convinti della bontà della nostra idea di calcio”.

LEGGI ANCHE -> Monza, ufficiale l’arrivo di Davide Diaw: il comunicato del club

Ecco la nota ufficiale diramata dalla società su Twitter