Australian Open: passa Berrettini, il derby lo vince Fognini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07
0

Il romano concede un set a Machac ma avanza al terzo turno degli Australian Open. Il pirotecnico derby azzurro si conclude con il successo di Fognini. Sonego subisce una clamorosa rimonta da Feliciano Lopez.

berrettini australian open
Berrettini esulta – meteoweek.com (photo by Getty Images)

Due azzurri proseguono la corsa agli Australian Open, mentre altri due perdono e fanno sfoltire il massiccio plotone azzurro. Si conclude così la quarta giornata dedicata ai tabelloni del primo evento Major della stagione, con un derby particolarmente acceso e interessante tra Fabio Fognini e Salvatore Caruso, vinto dal più quotato ligure. Di contro si è assistito anche alla vittoria comoda di Matteo Berrettini, che ha però perso un set. La notte italiana ha anche portato l’imprevista eliminazione da parte di Lorenzo Sonego, se non altro per il modo in cui è arrivata.

Partiamo dalla più grande gioia della notte italiana agli Australian Open, ovvero il passaggio del turno di Berrettini. Sulla vittoria del tennista romano non c’erano grossi dubbi, sia per le condizioni fisiche che per il netto divario rispetto a Tomas Machac, giocatore ceco proveniente dalle qualificazioni. L’unico neo di una notte estremamente positiva per Berrettini deriva dal fatto di aver perso un set. Un passaggio a vuoto non necessario avvenuto nel terzo set, in cui va dato merito al ceco di restare concentrati. In ogni caso, dopo due ore e 43 di gioco Matteo vince per 6-3 6-2 4-6 6-3. Il prossimo ostacolo si chiama Karen Khachanov.

Decisamente più agonico e lottato è stato l’attesissimo derby tra Fabio Fognini e Salvatore Caruso. Il tennista di Avola (Siracusa) ha sorpreso in avvio il suo più quotato connazionale, vincendo il primo set con il punteggio di 6-4. Un inevitabile calo di tensione del siciliano, unito alla crescita del gioco del numero 17 al mondo, ha portato al 6-2 del secondo set, che è stato però subito restiuito dall’allievo di Paolo Cannova nel terzo parziale. Il quarto set era il punto di non ritorno per Fognini, che ha colto l’occasione al volo e ha concluso per 6-3 giocando in maniera quasi perfetta. Il momento thrilling arriva nel settimo gioco del quinto set: Caruso si fa male, il ritiro è a un passo ma il siciliano stringe i denti. La gara prosegue sul filo della tensione e si risolve all’inevitabile tie-break: Salvo sale sul 5-1 togliendo tutte le certezze a un Fognini apparentemente nervoso ma capace comunque di rimontare; si gioca punto su punto, Fabio tira un passante strepitoso che lo porta a match-point e lo fa chiudere sul 14-12. Al terzo turno, il ligure affronterà il padrone di casa Alex de Minaur.

Leggi anche -> Australian Open: Errani da favola, Giorgi fuori

Sonego si mangia una partita – meteoweek.com (photo by Getty Images)

Si chiude male, invece, l’avventura agli Australian Open per Lorenzo Sonego. Il torinese, testa di serie numero 31, ha perso contro un Feliciano Lopez che appariva spacciato dopo i primi due set, vinti con autorità dal tennista azzurro. Poi è bastato un passaggio a vuoto a metà terzo set per riaprire tutto: lo spagnolo vince per 6-3 e riapre tutto. Nella testa di Sonego si innestano troppe incertezze, il ruolino di marcia di Lopez al servizio cresce e arriva come d’incanto il 7-5 con cui si pareggiano i conti. Nel quinto set la battaglia di nervi favorisce l’esperto iberico, che brekka nel quinto game e non molla la presa. Dopo 3 ore e 21 minuti, dunque, l’azzurro perde una partita che sembrava già vinta. 

Leggi anche -> Australian Open, tabellone maschile: Thiem e Zverev dalla parte di Djokovic

Australian Open, i risultati della notte

Uomini

Rublev b. Monteiro 6-4 6-4 7-6
Harris b. Popirin 6-2 1-6 6-3 6-7 6-3
Ymer b. Alcaraz 2-6 6-4 6-4 7-6
Ruud b. Paul 3-6 6-2 6-4 7-5
Khachanov b. Andujar 6-2 6-4 6-4
Krajinovic b. Andujar 6-2 5-7 6-1 6-4
Tsitsipas b. Kokkinakis 6-7 6-4 6-1 6-7 6-4
McDonald b. Coric 6-4 6-2 4-6 6-4
Albot b. O’Connell 6-2 7-5 7-5
Norrie – Safiullin 3-6 7-5 6-3 6-3 1-1 interrotta
De Minaur b. Cuevas 6-3 6-2 7.-5
Medvedev vs Carballes Baena
Nadal vs Mmoh

Donne

Rogers b. Danilovic 6-2 6-3
Muchova b. Bartheò 6-4 6-1
Mertens b. Zhu 7-6 6-1
Bencic b. Kuznetsova 7-5 2-6 6-4
Pliskova b. Collins 7-5 6-2
Putintseva b. van Uytvanck 6-4 1-6 6-2
Barty b. Gabrilova 6-1 7-6
Alexandrova b. Krejcikova 6-3 7-6
Kanepi b. Kenin 6-3 6-2
Vekic b. Podoroska 6-2 6-2
Kontaveit b. Watson 6-7 6-4 6-2
Brady b. Brengle 6-1 6-2
Juvan b. Sherif 3-6 7-6 6-3
Mladenovic b. Hibino 7-5 6-1
Svitolina b. Gauff 6-4 6-3
Pegula vs Stosur