Cremonese, Pecchia: “Fiato corto, Lecce esperto. Dobbiamo lavorare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:21

La Cremonese è stata messa ko dal Lecce nella 23a giornata di Serie A. I grigiorossi erano andati in vantaggio con Gaetano, ma si sono fatti rimontare. Il tecnico Fabio Pecchia ha commentato la prestazione della sua squadra al termine del match.

pecchia
Fabio Pecchia, allenatore della Cremonese (Photo/Getty Images)

La Cremonese incassa la seconda sconfitta consecutiva. I grigiorossi, impegnati tra le mura amiche contro il Lecce nella ventitreesima giornata del campionato di Serie B, sono stati battuti in rimonta. Allo Stadio Giovanni Zini la squadra di Fabio Pecchia era andata in vantaggio con Gaetano, ma non è riuscita a sfuggire ai colpi sferrati dal giovane Pablo Rodriguez, complice anche uno sfortunato autogol. Un ulteriore ko che si aggiunge a quello subito nello scorso turno contro il Venezia. I lombardi adesso si trovano a quota 23 a +1 sulla zona play-out, in attesa che le dirette contendenti per la corsa alla salvezza scendano nelle prossime ore in campo.

Leggi anche -> Cremonese-Lecce 1-2: Rodriguez trascina i suoi. Tabellino e classifica

Pecchia al termine della gara

Fabio Pecchia, intervenuto in conferenza stampa al termine della gara, ha commentato la deludente prestazione della sua squadra: “Per fare le prestazioni servono ritmo e energia, oggi eravamo al di sotto rispetto alle altre gare anche se l’inizio non è stato negativo. Queste due cose vanno di pari passo, in tutte le gare compresa quella di Venezia siamo rimasti dentro la gara. Oggi eravamo col fiato corto anche sul piano nervoso e abbiamo affrontato una squadra esperta che ha gestito meglio le varie situazioni. C’è stata una reazione, il nostro gol è nato da una pressione alta. Nel secondo tempo siamo venuti un po’ meno. Sui gol ci sono errori tecnici e tattici ma anche il merito dell’avversario. Sicuramente c’è da lavorare per migliorare“.

Leggi anche -> Lecce, Corini: “Sono soddisfatto, bravi a reagire. Rodriguez? Può migliorare”

L’allenatore della Cremonese, subentrato lo scorso 7 gennaio, non perde tuttavia la fiducia. È convinto, infatti, che i grigiorossi riusciranno a conquistare la permanenza in Serie B: “Assolutamente non sono preoccupato per le poche occasioni costruite. La squadra deve continuare a lavorare e migliorare la condizione per affrontare le prossime gare col piglio giusto. Lavorando riusciremo ad uscire da questa posizione di classifica. Dobbiamo — ha concluso Pecchia pensare al nostro percorso preoccupandoci esclusivamente del nostro cammino“.