Roma, Fonseca “Ho scommesso con Veretout”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:27

La Roma batte l’Udinese con una prestazione di livello. Paulo Fonseca analizza la gara nel dopo partita ai microfoni di DAZN. E svela “Ho scommesso con Veretout”

Ho scommesso con Veretout
Jordan Veretout, match winner oggi (by Getty Images)

Fonseca, è soddisfatto della prestazione?
“Molto. Abbiamo cominciato bene, abbiamo fatto tre gol, uno annullato, e creato tante occasioni. Nel secondo tempo abbiamo gestito bene, è importante non prendere gol. Abbiamo fatto una bellissima partita”.

Villar?
“Lui doveva fare una pressione forte su De Paul, che sappiamo essere un grande giocatore. Villar ha fatto bene, era importante non lasciare spazio all’argentino e Villar l’ha fatto molto bene”.

Mayoral è maggiormente funzionale al gioco della Roma rispetto a Dzeko?
“Sono due giocatori diversi, dipende dalla partita, da come difende l’avversario. Mayoral cerca bene la profondità, oggi ha fatto molto bene, pur non segnando, ha svolto un grande lavoro per la squadra. Nel secondo tempo era importante mettere Dzeko per alleggerire la pressione appoggiandoci a lui. Anche Dzeko comunque ha cercato la profondità, sono soddisfatto dell’apporto di entrambi”.

Un tema che pare ricorrente è quello della differenza di rendimento contro le piccole e le grandi. Come spiegarlo?
“Dobbiamo migliorare il risultato nei big match. Contro la Juventus ad esempio abbiamo giocato bene, abbiamo fatto qualche errore e non è arrivato il risultato. Stiamo lavorando per migliorare”.

LEGGI ANCHE -> Udinese, Gotti “Sbagliato approccio nel primo tempo”

Come valuta la partita di Cristante?
“È un giocatore molto intelligente, ieri Kumbulla ha avuto un problema e Bryan ha giocato in difesa e l’ha fatto bene, controllando la profondità. Lui è un leader, occupa bene questa posizione e tiene la squadra corta”.

Cosa ha detto a Veretout quando è uscito?
“Abbiamo parlato dei gol, io ho fatto una scommessa con lui: abbiamo detto a inizio stagione che deve fare più di 10 gol e gli ho chiesto quanto mancasse. Lui è molto importante, si è mosso molto in profondità per aprire spazi, è importante averlo in fase offensiva”.

Pardo gli ha poi chiesto cosa avessero scommesso e Fonseca, serafico, ha risposto “Niente! Deve solo fare più di 10 gol!”