Conte si gode la vetta: “Giocare il derby davanti è meglio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:47

L’Inter di Antonio Conte batte la Lazio 3-1 nel posticipo di San Siro e sorpassa il Milan in vetta alla classifica di Serie A in attesa del derby di domenica prossima. Il tecnico nerazzurro non perde la concentrazione: “Primo posto? Per noi è un punto di partenza”.

L’Inter di Antonio Conte supera la Lazio 3-1 a San Siro e conquista il primo posto (foto Getty Images)

Lukaku e Lautaro Martinez non mancano l’appuntamento con il gol e trascinano l’Inter al comando della classifica di Serie A. Grazie al 3-1 rifilato alla Lazio, i nerazzurri sorpassano il Milan e guardano tutti dall’alto.

Soddisfatto Antonio Conte a fine partita: ecco le dichiarazioni del tecnico della nuova capolista rilasciate a caldo ai microfoni di Sky Sport.

Conte: “Primo posto? E’ un punto di partenza”

“Era un obiettivo che stavamo inseguendo da un po’ di tempo, quello di arrivare in testa. Lo abbiamo fatto oggi in una partita giocata contro un’ottima squadra. Faccio i complimenti a Simone Inzaghi, la Lazio è tosta e ha qualità. Le sei vittorie consecutive dimostrano la sua forza. Ma al tempo stesso c’è stata forza mentale da parte nostra. Sono contento per i ragazzi, dobbiamo pensare che questo è un punto di partenza. Adesso abbiamo il derby, arrivarci davanti è meglio. Sarà una partita bella tra due squadre con ambizioni”.

LEGGI ANCHE —> Inzaghi deluso: “Fino al rigore stavamo dominando”

“La prestazione di Lukaku? Bravi tutti”

“Sicuramente ha dato una grandissima risposta come tutta la squadra. Lo stesso Lautaro ha fatto una grande prestazione ma come tutti, Perisic, Brozovic. Diventa difficile non parlare bene di nessuno. Per Romelu è importante dare risposte del genere dopo partite un po’ opache, c’era qualcuno che parlava di strascichi psicologici dopo il derby ma il ragazzo è a posto. Ci stanno momenti di forma più bassa ma oggi è tornato in maniera prepotente, abbiamo bisogno di questo Romelu e di tutta la squadra perché giochi ogni partita con questo piglio e questa attenzione. Va fatto un grandissimo applauso a tutti”.

“Eriksen è sulla strada giusta”

“Sta iniziando a capire cosa vogliamo da lui. Ha fatto una buonissima partita anche lui. Questa è la strada, tutti devono sentirsi protagonisti. Anche quelli che hanno recuperato adesso come Vecino che ora è a posto dopo non aver giocato per tantissimo noi. Ma anche Gagliardini è entrato col piglio giusto, Perisic ha fatto una partita notevole in ambedue le fasi. Dobbiamo lavorare in questa maniera, sapendo che c’è l’obiettivo di rendere orgogliosi i tifosi”.

Conte: “Importante che vinca la squadra”

“Sarebbe difficile dare la palma del migliore in campo anche per me. L’importante è che vinca la squadra, i ragazzi sono sintonizzati su questo. Oggi deve essere un punto di partenza, se no ogni cosa che abbiamo fatto sarebbe vanificata”.

LEGGI ANCHE —> Inter-Lazio 3-1 | Tabellino | Cronaca | Pagelle | Highlights

LEGGI ANCHE —> Lukaku e Lautaro trascinano l’Inter in vetta: Lazio battuta