Barcellona-PSG 1-4: super Mbappè mette ko i blaugrana. Il tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:56

Il Barcellona ha affrontato il PSG questa sera nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. I parigini hanno stravinto in rimonta grazie ad un super Mbappè, che ha realizzato una tripletta.

barcellona-psg-meteoweek
Leo Messi a duello con Marco Verratti nel match del Camp Nou (Photo by LLUIS GENE/AFP via Getty Images)

Barcellona-PSG 1-4 | La cronaca

Il match è regolarmente iniziato alle 21.00. Fin dai primi istanti le due squadre giocano ad alto ritmo. Al 26’ si sblocca il risultato a favore del Barcellona. I blaugrana hanno ottenuto un calcio di rigore per un fallo in area di Kurzawa. Il direttore di gara non ha dubbi ed il VAR conferma la sua decisione. Dal dischetto va Messi, che non sbaglia. Pochi secondi dopo Dembele ha immediatamente una ghiotta occasione per il raddoppio, ritrovandosi da solo davanti al portiere a seguito di uno straordinario filtrante. Il tiro è tuttavia debole e centrale. Il vantaggio blaugrana ad ogni modo dura pochissimo. Azione da incorniciare del Paris Saint-Germain, firmata da KurzawaVerratti, i quali permettono a Mbappè di infilare il pallone in rete e riportare il risultato sulla parità. Proprio Kurzawa pochi minuti dopo sfiora il vantaggio con un piattone, ma ter Stegen gli nega la gioia del gol. Al 36’, invece, occasionissima per Griezmann con un tiro da lontano e sfiora il palo. Il primo tempo si chiude sul pari.

Il secondo tempo comincia come si era chiuso il primo: ritmi altissimi. Prima occasione per il Paris Saint-Germain. È ancora Verratti a creare un’occasione pericolosa, servendo in area Icardi. L’attaccante non trova spazi e passa il pallone a Kean, che conclude in modo preciso da posizione defilata. Ter Stegen smanaccia e difende il risultato. Arriva al 65’, invece, il vantaggio della squadra ospite con Mbappè che firma la doppietta per una distrazione difensiva del Barcellona, con Piquè che devia il pallone spedendolo proprio tra i piedi dell’attaccante francese. Al 70’ arriva anche il tris, realizzato da Kean. L’italiano sugli sviluppi di un calcio di punizione viene lasciato libero dalla difesa avversaria e di testa mette il pallone in rete. Dieci minuti dopo follia di Navas che nel corso di una ribattuta da fondocampo spedisce la sfera nei piedi di Griezmann, che nel rimpallo sfiora il gol. La palla esce di pochissimo. Nel finale c’è anche spazio per il poker. A firmarlo è ancora una volta Mbappè, match winner della serata. I parigini conquistano la prima storica vittoria al Camp Nou, dove il risultato finale è di 1-4. Nella gara di ritorno i blaugrana dovranno lottare con le unghie e con i denti per ribaltare il punteggio.


Leggi le dichiarazioni rilasciate dai protagonisti di Barcellona-PSG al termine della gara:


Il tabellino

MARCATORE: 27′ rig. Messi (B), 32′, 65′ e 85′ Mbappé (P), 70′ Kean (P).

BARCELLONA (4-3-3): ter Stegen; Dest (dal 71′ Mingueza), Piqué (dal 79′ Trincao), Lenglet, Jordi Alba; de Jong, Busquets (dal 79′ Pjanic), Pedri (dal 79′ Puig); Dembelé, Messi, Griezmann (dall’84’ Braithwaite). All. Ronald Koeman.

PSG (4-2-3-1): Navas; Florenzi (dall’89’ Kehrer), Marquinhos, Kimpembe, Kurzawa; Paredes, Gueye (dal 46′ Herrera); Kean (dall’84’ Danilo), Verratti (dal 73′ Draxler), Mbappé; Icardi. All. Mauricio Pochettino.

ARBITRO: Bjorn Kuipers (NED).

AMMONITO: Gueye (P).

Le formazioni ufficiali

Barcellona (4-3-3): ter Stegen; Dest, Piqué, Lenglet, Jordi Alba; de Jong, Busquets, Pedri; Messi, Griezmann, Dembele.

Paris Saint Germain (4-2-3-1): Navas; Florenzi; Marquinhos, Kimpembe, Kurzawa; Paredes, Gueye; Kean, Verratti, Mbappé; Icardi.


Rivivi il pre-partita di Barcellona-PSG:


La presentazione di Barcellona-PSG

La Champions League torna in campo con gli ottavi di finale. Questa sera al Camp Nou si sfideranno Barcellona Paris Saint-Germain in un big match che preannuncia scintille. I blaugrana hanno concluso la fase a gironi al secondo posto della classifica del gruppo G in virtù della sconfitta casalinga dell’ultima giornata contro la Juventus, arrivata dopo cinque vittorie. I parigini, invece, si sono qualificati arrivando al primo posto del gruppo H, dove è stato eliminato il Manchester United. Adesso davanti a sé avranno un avversario più ostico rispetto a quelli incontrati in precedenza.

Le probabili formazioni

Barcellona Paris Saint-Germain dovranno entrambe fare i conti con diverse assenze. Al tecnico blaugrana Ronald Koeman mancheranno Ansu Fati, Coutinho e Sergi Roberto. È tornato ad allenarsi con la squadra, invece, Piquè, reduce da un lungo infortunio provocato dalla lesione parziale del crociato. Il difensore non è ancora al meglio, data la prolungata assenza, e non dovrebbe dunque scendere in campo dal 1’, ma potrebbe ritagliarsi qualche frazione di gara. Al suo posto dovrebbe esserci Mingueza. Il tridente offensivo pesante invece sarà composto da Messi, Griezmann e Dembélé. Il grande assente alla corte di Mauricio Pochettino, all’esordio in Champions League sulla panchina dei parigini, sarà invece Neymar, out a causa di un problema muscolare. A prendere il suo posto al fianco di Mbappè e Kean sarà Icardi. Ai Campioni di Francia mancheranno inoltre Bernat Di Maria.

Di seguito le probabili formazioni.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Dest, Mingueza, Lenglet, Jordi Alba; De Jong, Busquets, Pedri; Dembélé, Messi, Griezmann. All.: Koeman. A disp.: Neto, Iñaki Peña, Umtiti, Junior Firpo, Mingueza, Matheus, Pjanic, Ilaix Moriba, Braithwaite, Riqui Puig, Alex Collado, Trincao, Konrad.

PSG (4-2-1-3): Navas; Florenzi, Marquinos, Kimpembe, Kurzawa; Paredes, Gueye; Verratti; Kean, Icardi, Mbappé. All.: Pochettino. A disp.: Sergio Rico, Letellier, Kehrer, Bakker, Diallo, Rafinha, Danilo Pereira, A. Herrera, Draxler, Sarabia, Michut.

Precedenti e curiosità

Barcellona Paris Saint-Germain si sono incontrate al Camp Nou altre sei volte: tutte in Champions League. I precedenti sorridono ai blaugrana, che hanno conquistato la vittoria quattro volte, a fronte di due pareggi e zero successi per i parigini. I pari si sono verificati nei primi due incontri, rispettivamente ai quarti di finale delle stagioni 1994/95 e 2012/13, ed entrambi sono terminati sul risultato di 1-1. Nella stagione 2014/15 invece le due squadre si sono incontrate sia nella fase a gironi che ai quarti di finale, in entrambi i casi gli spagnoli vinsero tra le mura amiche. L’ultimo precedente è senza dubbio il più noto. La clamorosa Remuntada agli ottavi di finale della stagione 2016/17. I francesi avevano vinto al Parco dei Principi per 4-0, ma la gara di ritorno terminò sul punteggio di 6-1 e a qualificarsi fu la squadra di Luis Enrique. Tra i marcatori di quella gara soltanto Messi sarà quest’oggi in campo.

Il grande ex della gara di questa sera sarebbe dovuto essere Neymar, che tuttavia non potrà essere in campo. A sostituirlo sarà Icardi, il quale è cresciuto nelle giovanili del Barcellona. Un altro ex blaugrana oggi al PSG è Rafinha, ma non dovrebbe partire da titolare. Gli occhi al Camp Nou saranno ad ogni modo puntati su Messi, che ha segnato una media di un gol nel primo tempo a partita nelle ultime cinque vittorie della sua squadra in Champions League, e su Mbappé, che nella sua carriera con la maglia dei parigini ha messo a segno 15 reti nella competizione.

Infine, una piccola curiosità che potrebbe spaventare il Barcellona: le squadre spagnole qualificate agli ottavi tramite l’ottenimento del secondo posto nella classifica della fase a gironi, a partire dalla stagione 2003/04, hanno avuto un tasso di passaggio ai quarti di finale di appena il 31,58% contro avversari di uno dei maggiori campionati europei.