Spezia, Italiano può sorridere, l’attacco è di nuovo al completo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40

La vittoria con il Milan avvicina lo Spezia all’obiettivo salvezza e adesso Italiano può contare di nuovo sull’attacco al completo.

Spezia Italiano
L’allenatore dello Spezia, Vincenzo Italiano (Credits: Getty Images)

L’eco dell’impresa contro il Milan non si placa, lo Spezia è balzato agli onori della cronaca non solo per il risultato ma soprattutto per l’ottima gara giocata. Italiano è sulla bocca di tutti perché con una rosa a cui nessuno dava credito a inizio stagione, oggi è nove punti sopra la zona retrocessione. Non un miracolo, ma un progetto tattico e non solo. Le Aquile volano e l’esordio al Picco della nuova dirigenza americana ha portato fortuna, in attesa di capire quale sarà il progetto della famiglia Platek.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Spezia, due club di A osservano Matteo Ricci

Spezia, il punto sugli infortunati di Italiano

Splende il sole quindi sullo Spezia che al primo anno in Serie A sta stupendo tutti e lo sta facendo con una rosa flagellata dagli infortuni. L’invenzione di Agudelo centravanti che ha fatto impazzire il Milan, è stato un jolly giocato da Italiano in piena emergenza. Contro la capolista mancavano i centravanti Nzola e Piccoli, mentre Galabinov era in panchina ma senza troppi minuti nelle gambe a causa del lungo infortuno accusato nella prima parte di stagione. Ora però le cose stanno cambiando e non ci sarà più bisogno di invenzioni. Il 4-3-3 di Italiano funziona a meraviglia e lo fa ancora meglio se come riferimento centrale ha un giocatore potente. Uno come Nzola che in campionato ha già segnato nove gol.

Il francese ha saltato dall’11 gennaio a oggi otto gare a causa di un problema alla caviglia. Oltre un mese in cui è rimasto a guardare, ma ora il calvario è finito. Ieri è rientrato in gruppo e venerdì contro la Fiorentina tornerà nella lista dei convocati. Non potrà giocare dall’inizio ovviamente così come non ci sarà dal primo minuto il giovane bomber di scorta Roberto Piccoli. Il gioiellino di proprietà dell’Atalanta è stato bloccato da un problema muscolare oltre venti giorni fa, ha saltato quattro gare, ma anche lui ha svolto la seduta con i compagni. Il super Spezia di Italiano presto avrà anche i suoi centravanti per cercare di centrare una salvezza che al momento sarebbe più che meritata.