Siviglia-Borussia Dortmund 2-3, cronaca, tabellino, voti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:55

Con una doppietta di Haaland e la rete di Dahoud il Borussia Dortmund sbanca Siviglia 3-2. Reti degli spagnoli di Suso e De Jong.

Siviglia-Borussia Dortmund
Haaland festeggia dopo uno dei gol segnati contro il Siviglia (Getty Images)

Il ciclone Haaland si abbatte sul Siviglia e il Borussia Dortmund vede i quarti di finale. Il primo round degli ottavi di finale si colora di giallonero e dopo il 3-2 di stasera agli andalusi non resta che cercare una difficile impresa in Germania. E dire che la serata era iniziata in modo positivo per i biancorossi con il gol di Suso al 7’ ad aprire le danze. Un’illusione perché poi si scatena Haaland che prima serve l’assist per il super gol da fuori di Dahoud e poi firma la doppietta che chiude il primo tempo sul 3-1. Nota di merito nella splendida prima frazione del Borussia Dortmund per Sancho, letteralmente imprendibile sulla fascia destra. Nella ripresa il Siviglia si getta tutto in attacco, ma trova solo la rete che accorcia le distanza con De Jong. La speranza di Lopetegui è che basti per riuscire nell’impresa in terra tedesca.

La cronaca Live della partita

Si parte con il Siviglia che si presenta in campo con la formazione annunciata alla viglia. Jesus Navas recupera, in attacco vicino a En Nesyri ci sono le vecchie conoscenza del calcio italiano Suso e Gomez. Qualche cambio nel Borussia Dortmund con Dahoud che prende il posto di Delaney, rimasto in Germania per la nascita del figlio, in mezzo al campo. Cambio anche nel pacchetto avanzato con Bellingham e non Reyna insieme a Sancho, Reus e Haaland.

Otto minuti e il Siviglia passa subito in vantaggio con l’ex Milan, Suso. Il suo destro viene deviato e diventa imprendibile per Hitz. Dieci minuti dopo il Borussia pareggia con un gran destro da lontano da Dahoud. I gialloneri, trascinati da un super Sancho, si fanno pericolosi anche al 24′ ma un grande recupero di Gomez toglie il tempo a Reus che stava  per concludere a rete. E’il preludio al raddoppio che arriva Haaland che infila Bono in uscita dopo un passaggio magico di Sancho. Il norvegese è scatenato e al 33′ scatena in sinistro costringendo Bono ad un super intervento in volo. Al 43′ è ancora Haaland a infilare Bono per il 3-1 che rende quasi impossibile la qualificazione ad un Siviglia travolto dai talenti gialloneri.

Parte la ripresa e Lopetegui cambia subito, fuori Rakitic, dentro Gudelj. Il Siviglia cambia anche modulo passando al 3-4-2-1, è Fernando che scala in difesa. L’inizio di ripresa è di marca biancorosso, ma la manovra è troppo lenta per fare male al Borussia. Per accelerare Lopetegui cambia tutto l’attacco, il tridente titolare esce ed entrano Oliver Torres, De Jong e Munir. I cambi danno subito i frutti cercati, al 63′ gran numero a destra di Jesus Navas che mette il pallone in mezzo per Escudero che viene anticipato da Reus al momento del tiro che sarebbe stato a colpo sicuro. Al 71′ si fa rivedere il Borussia con il destro da fuori di Bellingham respinto da Bono. Al 74′ anche la sfortuna di abbatte sul Siviglia con la punizione di Oscara Rodriguez, appena entrato, che si schianta sul palo. All’82’ il Siviglia prova a riaprire i giochi qualificazione con De Jong che insacca approfittando della dormita della difesa giallonera sul calcio di punizione calciato da Rodriguez.

LEGGI ANCHE: Porto-Juve, notte Champions: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Siviglia-Borussia Dortmund il tabellino

Siviglia-Borussia Dortmund 2-3
Marcatori: 8′ Suso, 19′ Dahoud, 27′ e 43′ Haaland, 83′ De Jong

Siviglia (4-3-3) Bono 5,5, Navas 6, Koundè 5,5, Diego Carlos 5, Escudero 6; Fernando 5,5, Jordan 6 (72′ O.Rodriguez 6), Rakitic 5 (46′ Gudelj 6); Suso 6 (59′ Oliver 6,5), En Nesyri 5 (59′ De Jong 6,5), Gomez 5,5 (59′ Munir 6). All. Lopetegui.
A disposizione: Vaclik, S.Gomez, Rekik, A.Vidal,, Alfonso

Borussia Dortmund (4-3-3) Hitz 6, Morey 6, Akanji 6,5, Hummels 5,5, Guerreiro 6,5 (76′ Passlack s.v.); Emre Can 6,5, Dahoud 7 (89′ Meunier s.v.), Bellingham 6 ; Sancho 7,5, Reus 7 (79′ Brandt s.v.), Haaland 7,5. All. Terzic
A disposizione: Unbehaun, Drljac, Knauff, Tigges, Moukoko, Schulz, Reyna, Reinier.

Arbitro: Arbitro: Danny Makkelie (OLA)
Ammoniti: 72′ Hummels (B), 89′ Oscar Rodriguez (S), 91′ Haaland (B)

I precedenti

Due soli i precedenti recenti tra le squadre, entrambi risalgono al 2010 quando Siviglia e Borussia Dortmund si sfidarono in Europa League. In Germania vinsero gli andalusi 1-0 grazie al gol del centrocampista Luca Cigarini. Tre mesi più tardi il match fu decisamente scoppiettante e spettacolare. Finì 2-2 in Andalusia con Kagawa ad aprire le marcature dopo appena quattro minuti. Il Siviglia però rimontò già nel primo tempo grazie alle reti di Romaric e Kanoutè. A chiudere la lunga serie di emozioni fu Subotic a inizio ripresa.

Le curiosità

Si affrontano due squadre decisamente diverse tra loro. I padroni di casa fanno dell’equilibrio il proprio punto di forza tanto che la difesa risulta essere la seconda migliore della Liga con soli 16 gol al passivo. Il Borussia Dortmund ha sì vinto il proprio girone di Champions League, ma non ha ancora conquistato il successo in questa competizione contro una squadra che è nelle prime cinque posizioni dei migliori campionati europei. Il Siviglia è quarto in Liga, brutta notizia per Terzic.