Napoli, Gattuso: “Sbagliamo e ci deprimiamo, non deve succedere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:36

L’allenatore del Napoli Gennaro Gattuso ha parlato al termine della partita di Europa League contro il Granada.

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli. Getty Images
Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli. Getty Images

Il Napoli perde 2-0 contro in casa del Granada nei sedicesimi di andata di Europa League. Gli azzurri vedono così complicarsi la strada che porta al turno successivo. Al termine della partita, l’allenatore azzurro Gennaro Gattuso ha analizzato il match ai microfoni di Sky Sport: “Ci deprimiamo, siamo sempre lì a pensare all’errore. Come dicevo ad Elmas, lui sbaglia 2-3 volte e si deprime. Nel calcio succede, non possiamo rimarcare l’errore. Ci stiamo portando dietro questa cosa da tempo e dobbiamo migliorarla”. 

Leggi anche: Granada-Napoli 2-0: cronaca, tabellino e highlights
Leggi anche: Napoli, Giuntoli: “Momento delicato, la vittoria con la Juve ci ha dato slancio”

Il tecnico dei partenopei ha proseguito: “Se una squadra non sta bene fisicamente non tiene il Granada nella sua metà campo. Non hanno fatto nulla, devi anche vedere come prendi gol. Il problema non è la condizione fisica, anzi, senza cambi Fabian Ruiz è durato 90 minuti. Secondo me non è questo il tema ma il problema è che quando prendi 2 gol ti deprimi e metti meno attenzione”. 

Granada-Napoli, Gattuso e gli infortunati

Gattuso ha poi parlato degli infortunati e dei possibili recuperi: “Non lo so, domani faremo la conta. Non è facile lavorare così, è molto difficile. Dobbiamo pensare a chi mettere in campo, fare la conta. Ci mancano 11 giocatori. Politano? Ha male al costato, fa fatica a correre. Diventa tutto molto molto difficile, è inutile stare qua a piangere, bisogna trovare delle soluzioni”.