Sampdoria, Claudio Ranieri: “Contro la Lazio sarà dura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:30

Claudio Ranieri, tecnico della Sampdoria, ha parlato all’antivigilia del prossimo impegno in campionato dei blucerchiati. Sabato alle 15 allo stadio Olimpico contro la Lazio. Scopri le dichiarazioni del mister.

Sampdoria, l'allenatore Claudio Ranieri in conferenza stampa, 11 gennaio 2021
Sampdoria, l’allenatore Claudio Ranieri in conferenza stampa ( via sampdoria.it)

A due giorni dalla trasferta contro la Lazio, mister Claudio Ranieri è intervenuto in conferenza stampa. Il tecnico della Sampdoria ha presentato la difficile trasferta per i blucerchiati, reduci dalla convincente vittoria sulla Fiorentina. Non sarà facile all’Olimpico, contro i biancocelesti che vorranno riscattare la sconfitta contro l’Inter. Nota emozionante, l’incontro programmato con Papa Francesco, una vera gioia per il tecnico romano. Scopri di più.

LEGGI ANCHE-> Sampdoria, Augello: “Qui mi sento importante, Hakimi fortissimo”

LEGGI ANCHE-> Sampdoria, Keita: “Non penso al riscatto, voglio andare in doppia cifra”

La conferenza stampa

Che Lazio si aspetta? “Sabato troveremo un’ottima squadra che lotta da diversi anni per qualcosa di importante. Spesso riesce a raggiungere gli obiettivi che si prefissa e adesso affronterà il Bayern Monaco, una delle migliori squadre d’Europa. Sarà una partita bella, difficile ed emozionante, loro vogliono far bene ma lo vogliamo anche noi. All’inizio dell’anno non hanno ingranato subito ma è possibile che in un anno possano esserci delle difficoltà. Inzaghi sta facendo un lavoro incredibile, ha giocatori fortissimi tra cui Immobile. Milinkovic e Luis Alberto potrebbero giocare in qualsiasi squadra europea. A San Siro la Lazio stava giocando bene, poi con Lukaku in quelle condizioni ha avuto la meglio l’Inter. I biancocelesti mi hanno impressionato veramente”.

Conterà la vittoria dell’andata? “Inzaghi ha già cambiato qualcosina, non sarà una gara simile all’andata e mi aspetto tutta un’altra partita. Sappiamo che soffriremo, servirà una partita perfetta. Veniamo da un buon momento, abbiamo sofferto e vinto contro la Fiorentina ma questo impegno sarà più difficile. Troveremo una squadra che ha perso e non vorrà farlo di nuovo. La Lazio è in fiducia, sarà dura. Dobbiamo fare quello che sappiamo”.

Come sta la squadra? “Piano piano tutti i nostri giocatori stanno raggiungendo una buona condizione. Tonelli rientrerà dalla squalifica, Gabbiadini ha finalmente lavorare per una settimana intera con il gruppo senza avere problemi. Anche Torregrossa sta meglio. Stiamo recuperando tutti i nostri pezzi”.

È felice di essere ricevuto dal Papa? “Quando Ferrero mi ha chiesto se volevamo un udienza dal Papa ho detto subito di sì, sono molto contento ed emozionato di incontrare il Santo Padre”.

LEGGI ANCHE->Zhang a un bivio: subito liquidità o la cessione dell’Inter è inevitabile