Il Toro si sblocca a Cagliari, perfetto Nicola. Bremer: “Ora ancora più uniti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:50

Tre punti dopo quattro pareggi di fila per il Toro e prima vittoria per Davide Nicola: perfetto il copione seguito dai giocatori granata, zero rischi e gol di Bremer a metà ripresa su corner. Dramma Cagliari, in piena zona serie B

Decisivo Gleison Bremer (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
Decisivo Gleison Bremer (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

 

Un primo tempo da sbadigli, praticamente senza tiri in porta. Cagliari-Torino l’ha vinta Davide Nicola con la sua gestione perfetta in panchina: non bisognava essere belli, bisognava vincere. Il Toro sbanca Cagliari, manda Bremer a segnare su corner nel primo tiro in porta, punisce quando fa più male (a metà secondo tempo) e costruisce un solco con le ultime tre della classe (Cagliari, Parma e Crotone). Prima di stasera i granata avevano vinto solo 2 partite su 22 e sempre in trasferta, giocando anche meglio con Genoa e Parma. Questa, invece, è stata una gara interpretata in modo molto diverso: granitico il muro difensivo con Nkolou, Izzo e Bremer (quarto gol per lui, secondo cannoniere della squadra con Lukic), il centrocampo è  sempre concentrato, Belotti e Zaza vengono cercati con pazienza e senza mai perdere la testa.

La formula di Nicola: Cagliari-Toro la vince lui

Nicola la vince così: i granata hanno avuto cuore e testa, hanno saputo come portare via tre punti ritrovando una vittoria che mancava dal 3 gennaio facendo anche sfogare nel primo tempo l’avversario. Ma sempre rimanendo in partita. Prima il Toro subiva le rimonte, ora le materializza (come contro l’Atalanta) e si è tolta di mezzo la paura. La gara di Cagliari era la più importante dell’anno e il Toro si sblocca portando via tre punti pesantissimi, sfiorando anche il raddoppio nel finale di gara con i contropiede di Singo e Belotti. Per i sardi crisi nera: 14esima sconfitta in 23 partite, un punto in 10 partite con 9 sconfitte. La panchina di Di Francesco torna fortemente a vacillare nonostante il rinnovo del contratto voluto dal presidente Giullini.

Bremer a fine partita ai microfoni di Sky: “Siamo tutti motivati per raggiungere l’obiettivo. Abbiamo preparato bene la partita, sapevamo che sarebbe stata una lotta. Sono al quarto gol in stagione e sono molto felice. Dobbiamo stare ancora più uniti con l’allenatore, che è alla prima vittoria con noi”.

Leggi anche >   Cagliari-Torino 0-1: tabellino, highlights, pagelle e classifica