Napoli, Osimhen si difende: “Amo il club e la mia squadra, spero di crescere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:47

L’attaccante del Napoli Victor Osimhen si è difeso dalle accuse degli ultimi giorni, dissociandosi dalle recenti dichiarazioni del fratello. 

Victor Osimhen, attaccante del Napoli. Getty Images
Victor Osimhen, attaccante del Napoli. Getty Images

Non sono giorni semplici per Victor Osimhen. L’attaccante del Napoli è al centro della cronaca sia per le sue prestazioni in campo sia per le voci che lo volevano come “paziente 0” della variante nigeriana del Covid-19. Nei giorni scorsi, il fratello del calciatore aveva rilasciato alcune dichiarazioni di accusa nei confronti della squadra azzurra rea di non supportare nel modo giusto il gioco di Osimhen. Battute forti che hanno scatenato le critiche dell’ambiente e dei tifosi partenopei.

Leggi anche: Napoli, Gattuso: “Sbagliamo e ci deprimiamo, non deve succedere”
Leggi anche: Napoli, Fabian: “Facciamo due partite bene e la terza male, non so perché”

Per questo motivo, la punta nigeriana ha voluto dissociarsi da queste parole postando una storia sul suo profili Instagram: Desidero chiarire che chiedere di calcio a un mio parente di calcio non è la stessa cosa che chiedermelo direttamente. Amo il Napoli, il club, il mio allenatore e la mia squadra. Amo soprattutto i miei compagni di squadra e spero di continuare a crescere e a migliorarmi per aiutarli ancora di più. Questa è la mia opinione ufficiale e vi chiedo di rispettarla. Nessuno è il mio portavoce o altro”.