Genoa, Badelj e il gol allo scadere dedicato ad Astori: “è sempre con me”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:33

Milan Badelj è l’uomo copertina di Genoa-Verona 2-2. Il croato insacca al 95’ la rete che vale il pareggio e la dedica è speciale.

Genoa Badelj
Il centrocampista del Genoa Milan Badelj esulta dopo i gol contro il Verona (Getty Images)

Un gol pesantissimo, un tiro da fuori che si insacca alle spalle di Silvestri a trenta secondi dal termine della gara. Milan Badelj regala al Genoa un punto insperato e lascia l’amaro in bocca ad un Verona che nonostante una buona prestazione si deve accontentare del pari. A fine gara è proprio il croato a presentarsi ai microfoni e a spiegare la dedica subito dopo il gol. “E’ per Davide Astori, lui è sempre con me, lo sento con me ogni giorno”. Il centrocampista rossoblu e il compianto difensore hanno condiviso lo spogliatoio della Fiorentina dal 2015 al 2018.

LEGGI ANCHE: Genoa-Verona 2-2: cronaca, tabellino, voti, classifica

Genoa, Badelj racconta il gol del 2-2 contro il Verona

Il croato, diventato il fulcro del gioco di Ballardini, racconta così la rete che ha portato al rocambolesco pareggio: “non ho pensato a nulla, solo a prendere bene il pallone. Sapevo che bastava centrare la porta perché con tutti quei giocatori in area il portiere non avrebbe visto la palla. Infatti è andata proprio così”.

Badelj a Sky Sport analizza anche la gara: “Sono orgoglioso e contentissimo per tutti, il gol è arrivato in un momento di difficoltà, quando Pellegrini si è fatto male”. Sì perché il gol del pari del Genoa arriva con i rossoblu in dieci perché il laterale sinistro si infortuna e Ballardini ha già finito i cambi. “Abbiamo messo tutto il cuore del Genoa in campo, abbiamo carattere, scendiamo in campo sempre per far vedere che ci siamo alla grande”. L’unico rammarico per Badelj è l’assenza dei tifosi: “ci fossero stati allo stadio probabilmente sarebbe scoppiato il cuore” dice il centrocampista.

Un pareggio che vale oro per il Genoa che mantiene l’imbattibilità per la sesta gara di fila e fa un passo in più verso la salvezza. Il Cagliari ora è a meno undici punti, le prossime tre gare con Inter, Roma e Sampdoria potranno essere affrontate con tranquillità.