Sassuolo-Bologna 1-1: Caputo non va oltre il pari. Tabellino, classifica e highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:45

Sassuolo e Bologna si sono incontrate in occasione della 23a giornata di Serie A. La gara del Mapei Stadium è terminata sul risultato di 1-1. I rossoblù sono andati in vantaggio nel primo tempo grazie a Soriano, prima di restare in dieci per l’espulsione di Hickey. Nella ripresa Caputo realizza il pari.

sassuolo bologna
Il Sassuolo ha conquistato un pari in rimonta contro il Bologna (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Sassuolo-Bologna | La diretta

La gara è regolarmente iniziata alle 20.45. A un quarto d’ora dal fischio di inizio Barrow approfitta di un pallone mal gestito dal Sassuolo per effettuare un bel cross in area, dove trova Soriano. Il centrocampista del Bologna non sbaglia e mette il pallone sul primo palo. La partita tuttavia alla mezz’ora si mette in salita per i rossoblù. Hickey commette un brutto fallo su Muldur. Inizialmente il direttore di gara non fischia, ma viene immediatamente richiamato dal VAR. Una volta rivista l’azione sullo schermo La Penna estrae il rosso ai danni del difensore. Gli ospiti restano in dieci. Fino all’intervallo la squadra di Sinisa Mihajlovic blinda il risultato.

Il secondo tempo, tuttavia, inizia subito in favore dei padroni di casa. Al 52′ un po’ di confusione in area del Bologna, con la difesa che non riesce ad uscire. Ne approfitta Caputo, che col sinistro batte Skorupski. Negli istanti successivi il Sassuolo continua l’assedio approfittando della superiorità numerica. Traore a seguito di un contropiede dell’autore del gol si ritrova davanti al portiere, ma Soumaoro compie un miracolo in scivolata. Tanti cambi nel prosieguo della ripresa. Nonostante i ri-disegnamenti delle due squadre, tuttavia, non cambia il risultato. Il derby dell’Emilia Romagna si chiude sul risultato di 1-1. Un punto a testa per le due squadre.

Il tabellino

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (71′ Toljan), Marlon, Ferrari, Rogerio; Magnanelli (46′ Traoré), Locatelli; Berardi, Maxime Lopez (87′ Raspadori), Djuricic (71′ Defrel); Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Hickey; Dominguez 81′ Baldursson), Svanberg (34′ De Silvestri); Orsolini (62′ Skov Olsen), Soriano, Sansone (62′ Schouten); Barrow (62′ Palacio). Allenatore: Sinisa Mihajlovic.

ARBITRO: La Penna di Roma

Marcatori: 17′ Soriano (B); 52′ Caputo (S)

Ammoniti: //

Espulsi: Hickey (B) al 30′ con il Var.

sassuolo bologna
Il gol del pari di Ciccio Caputo (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La classifica

Un punto a testa a Sassuolo Bologna nella ventitreesima giornata del campionato di Serie A. I neroverdi restano al di fuori della zona Europa League, ormai lontana cinque punti. I rossoblù continuano ad allontanarsi invece dalla zona retrocessione, che al momento dista ben dieci punti.

Inter 50
Milan 49
Roma 43
Lazio 43
Juventus 42
Napoli 40
Atalanta 40
Sassuolo 35
Verona 34
Sampdoria 30
Genoa 26
Fiorentina 25
Bologna 25
Spezia 24
Udinese 24
Benevento 24
Torino 20
Cagliari 15
Parma 13
Crotone 12

Highlights

Le formazioni ufficiali

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Magnanelli, Locatelli; Berardi, Lopez, Djuricic; Caputo. All: De Zerbi

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Soumaoro, Danilo, Hickey; Svanberg, Dominguez, Soriano; Orsolini, Barrow, Sansone. All: Mihajlovic

Sassuolo-Bologna | La presentazione del match

La ventitreesima giornata del campionato di Serie A mette di fronte Sassuolo Bologna. Due squadre che hanno obiettivi stagionali diversi, ma entrambe alla ricerca di continuità di risultati. Il derby emiliano potrebbe essere una svolta per una delle due. I neroverdi, infatti, sono reduci dalla vittoria contro il Crotone, arrivata dopo una lunga serie di sconfitte e pareggi. Un ulteriore ritorno al successo potrebbe permettergli di tornare ad avvicinarsi alla zona Europa League. I rossoblù, invece, nelle ultime due gare hanno collezionato un pareggio e una vittoria. Quattro punti importanti che gli hanno permesso di allontanarsi dalla zona retrocessione.

Le probabili formazioni

Mister Roberto De Zerbi dovrà fare i conti con le solite assenze, anche se l’infermeria si sta piano piano svuotando. Ancora out Romagna, Bourabia e Boga. Qualche dubbio per Chiriches, che però è nella lista dei convocati, magari a disposizione per un breve spezzone di gara. Si è invece ripreso e dovrebbe partire da titolare Defrel. Il tecnico dovrebbe quasi totalmente confermare gli undici che nella trasferta contro il Crotone sono partiti titolari. In difesa Ferrari prenderà il posto di Peluso al fianco di MuldurRogerio Marlon. A centrocampo, invece, Obiang sembra essere preferito a Magnanelli per fare coppia con Locatelli. Dietro a Caputo, invece, i soliti Berardi, Djuricic Defrel.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Defrel; Caputo. A DISP.: Pegolo, Turati, Ayhan, Peluso, Magnani, Toljan, Kyriakopoulos, Magnanelli, Raspadori, Traore, Haraslin, Oddei, Lopez. ALL.: De Zerbi.

Leggi anche -> Sassuolo, De Zerbi: “Bologna simile a noi, staremo attenti. Boga out”

Mister Sinisa Mihajlovic dovrà fare a meno di qualche giocatore. Non è partito per la trasferta innanzitutto Poli, al quale è nata soltanto poche ore fa la prima figlia. Il centrocampista negli ultimi giorni non si è allenato proprio per stare vicino alla compagna in questo gioioso momento. In occasione del prossimo impegno di campionato tornerà a disposizione del tecnico. Assenti invece per problemi fisici SantanderFaragò e Medel. Quest’ultimo sta quasi diventando un caso. Ufficialmente infatti è out per un fastidio al polpaccio, ma da un mese e mezzo non si ha alcuna traccia di lui, tanto da ipotizzare un imminente ritorno in Sudamerica. Infine a sorpresa non appare nella lista dei convocati Dijks. Il motivo sarebbe un affaticamento muscolare a cui non è riuscito a rimediare nel corso di questa settimana. A sinistra della difesa dunque dovrebbe giocare Hickey. Per il resto non dovrebbero esserci variazioni rispetto alla gara contro il Benevento. A centrocampo ballottaggio tra Svanberg Dominguez, con il primo favorito.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Hickey; Schouten, Svanberg; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow. A DISP.: Da Costa, Ravaglia, Mbaye, Antov, De Silvestri, Dominguez, Baldursson, Orsolini, Palacio, Vignato. ALL.: Mihajlovic.

Leggi anche -> Bologna, Mihajlovic: “Basta sbagliare, ai tifosi voglio bene”. E su Sanremo…

Precedenti e curiosità

Sassuolo Bologna nella loro storia si sono incontrate un totale di 13 volte (tutte in Serie A) ed il bilancio è in perfetto equilibrio: 5 vittorie a testa e 3 pareggi, con 17 reti segnate da entrambe le compagini. Al Mapei Stadium, invece, i precedenti sorridono leggermente ai felsinei, che hanno conquistato 3 successi a fronte di 2 ko e 1 pareggio. La parità nei precedenti si rispecchia anche tra i due allenatori. Roberto De Zerbi contro il Bologna ha ottenuto 3 vittorie, 3 sconfitte e 1 pareggio. Sinisa Mihajlovic, invece, ha sfidato il Sassuolo 12 volte, collezionando 5 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

Una statistica relativa ai precedenti tra Sassuolo Bologna rivela come le sfide siano sempre state molto combattute ed equilibrate. In otto dei dieci scontri diretti storici che non sono terminati sul pari c’è stato un margine di differenza di solo un gol. Una curiosità sull’andamento delle due squadre in questa stagione, invece, preannuncia invece che la gara potrebbe restare a secco di gol nel primo tempo: entrambe, infatti, vanno in rete per lo più nella ripresa. In trasferta i felsinei hanno addirittura realizzato il 70% delle loro reti nel secondo tempo. Dieci dei gol segnati dai neroverdi nell’annata in corso, invece, sono arrivati dopo l’80’.