Pordenone, Strukelj: “Sconfitta immeritata, peccato. Testa ad Ascoli”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:26

Il Pordenone è stato messo ko in casa della Reggina nella 24a giornata di Serie B. I neroverdi hanno perso in virtù di una rete messa a segno da Folorunsho nel secondo tempo. Il vice allenatore Mark Strukelj, intervenuto in conferenza stampa al termine del match, ha commentato la prestazione della sua squadra.

pordenone
Attilio Tesser non è potuto essere in campo a Reggio Calabria: al suo posto il vice Mark Strukelj (Photo by Marco M. Mantovani/Getty Images for Lega Serie B)

La ventiquattresima giornata del campionato di Serie B non è tornata a regalare un sorriso al Pordenone. La squadra di Attilio Tesser (oggi in tribuna poiché squalificato per due giornate) ha incassato in casa della Reggina una sconfitta. La seconda consecutiva dopo quella maturata nello scorso turno tra le mura amiche contro il Cittadella. I neroverdi non hanno saputo reagire alla rete realizzata nel secondo tempo da Folorunsho, nonostante abbiano avuto diverse occasioni per agguantare almeno un pareggio. Un posto ai play-off, adesso, sembra dunque lontano. Ad inizio stagione, invece, la compagine friulana sembrava potere riuscire a conquistarlo senza difficoltà. Il periodo buio, tuttavia, al momento non sembra essere destinato a giungere al termine.

Leggi anche -> Reggina-Pordenone 1-0: decide Folorunsho. Tabellino e classifica

Strukelj al termine del match

Il vice allenatore neroverde Mark Strukelj, intervenuto in conferenza stampa al termine del match, ha espresso il suo rammarico per il ko: “È davvero un peccato perché è stata una sconfitta immeritata. Ci sono stati due pali nel primo tempo, uno nostro e uno loro. Poi abbiamo preso gol nel nostro momento migliore, abbiamo cercato di attaccare fino alla fine ma non siamo riusciti a riprenderla. Un vero peccato, dispiace di tornare a casa senza nemmeno un punto. Adesso — ha concluso — dobbiamo pensare all’Ascoli e rimboccarci le maniche“.

Leggi anche -> Reggina, Baroni: “Tre punti cercati con determinazione, non era facile”

Il Pordenone adesso dovrà sperare in un passo falso del Lecce, impegnato questa sera contro il Cosenza. I giallorossi infatti occupano l’ottavo posto della classifica di Serie B e conquistando un risultato utile renderebbero ancora più distante ai neroverdi il primo piazzamento utile per agguantare i play-off.