Cagliari, Semplici si presenta: “Credo fortemente nella salvezza”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:45

Leonardo Semplici è il nuovo allenatore del Cagliari. Il tecnico toscano ha parlato della sua nuova esperienza in Sardegna.

Leonardo Semplici
Leonardo Semplici durante la conferenza stampa di presentazione (foto credit Cagliari Calcio)

Cagliari, la conferenza di Semplici

Leonardo Semplici si presenta subito alla nuova tifoseria. Si tratta di un allenatore classe 1967 con esperienza sulla panchina della Spal. L’obiettivo in casa rossoblù è chiaramente la salvezza: “Si tratta di un traguardo difficile, ma sono fiducioso. Al momento ho potuto condurre due allenamenti. La squadra è moralmente abbattuta – commenta Semplici – è normale che sia così dopo tante gare in cui non siamo riusciti a fare risultato”.

La sfida di Cagliari è certamente stimolante per il nuovo tecnico che non ci ha pensato due volte e lo ha chiaramente detto durante la conferenza stampa di presentazione. “Porto una ventata di entusiasmo e freschezza – continua – sono convinto che nonostante la difficile situazione di classifica, col lavoro di tutti, dei ragazzi che già facevano parte dello staff precedente e dei miei nuovi, possiamo riuscire a raggiungere l’obiettivo”.

NO alle rivoluzioni

Mister Semplici crede nel progetto Cagliari specificando, però, di non voler fare grandi rivoluzioni. “Credo che in questo momento si debbano dare poche indicazioni ma precise. Il modulo potrà essere quello presentato nelle ultime partite, magari con qualche aggiustamento da parte mia, poiché ogni allenatore ha i suoi principi. Non credo alle rivoluzioni, ai troppi cambiamenti, né penso che la posizione di un singolo calciatore – conclude il nuovo allenatore del Cagliari – possa cambiare il risultato finale”.