Monza, Brocchi in conferenza stampa: “Gara insidiosa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35

Domani pomeriggio il Monza affronterà il Cittadella in casa: per presentare il match è intervenuto in conferenza stampa Cristian Brocchi. Diramata la lista dei convocati: ci sono assenze importanti.

Brocchi Monza
Cristian Brocchi, allenatore del Monza (credit: Getty Images)

Domani pomeriggio il Monza affronterà il Cittadella: la partita sarà importante in ottica classifica. Entrambe le squadre occupano le zone alte: i biancorossi sono secondi, mentre gli ospiti sono in piena lotta play-off. L’allenatore dei brianzoli Cristian Brocchi è intervenuto in conferenza stampa per presentare l’incontro, elogiando anche gli avversari. Ecco le sue dichiarazioni.

LEGGI ANCHE -> Europa League, sorteggio degli ottavi: ecco le avversarie di Roma e Milan

La conferenza stampa di Cristian Brocchi

Ricomincia un ciclo di 3 partite in 6 giorni e si parte da una gara dura contro il Cittadella. Gli avversari di domani si stanno confermando come una delle realtà di questa Serie B.
“Sì, c’è da fare tanti complimenti al Cittadella, alla dirigenza e all’allenatore che stimo tantissimo da anni. Fanno un ottimo lavoro, hanno il loro credo calcistico, lavorano in un’unica direzione. I risultati ottenuti in questi anni sono sotto gli occhi di tutti, quindi è una squadra difficile da affrontare. Nella fase di non possesso è davvero insidiosa, lavorano insieme e sono molto aggressivi: ti lasciano poco tempo per respirare. È una squadra che per 90 minuti non molla mai e quindi è una gara ostica. Loro tendono a far giocare male gli avversari, quindi sarà una partita molto difficile da giocare con la massima cautela, con grande personalità cercando di mettere in risalto i difetti che comunque hanno”.

Il Monza ha vinto sei volte lontano dall’U-Power Stadium: quanta voglia c’è di tornare a vincere in casa?
“Sicuramente la voglia è tanta, però dobbiamo pensare di giocare per vincere sempre, sia in casa che in trasferta. È normale che la voglia di tornare a vincere in casa è tanta e spero che domani i miei ragazzi la mettano in campo”.

Tre partite ravvicinate, forze da gestire e qualche assenza: Boateng ancora non disponibile.
“Sì, Boateng non è disponibile, come Gytkjaer. Stiamo facendo lavoro personalizzato con Bettella. Sicuramente quelli che avrò a disposizione stanno bene e mi daranno dei segnali importanti”.

Visto il mercato e le ambizioni, si può dire che la Serie A sia un obbligo? È un fattore di pressione positiva per il gruppo?
“Obbligo è un termine molto forte, però sicuramente sì, la società l’ha dichiarato da subito: l’obiettivo è la Serie A e quindi anche se è un termine forte è un termine che trova quella che è stata la richiesta del presidente e dell’amministratore delegato. Io come allenatore e i miei giocatori sappiamo quello che dobbiamo fare e stiamo provando con tutte le nostre forze di farlo”.

I convocati per Monza-Cittadella

Al termine della rifinitura di oggi, Brocchi ha convocato 24 giocatori per Monza-Cittadella, gara della 25esima giornata di Serie B, in programma domani all’U-Power Stadium. Assenti tre calciatori: Boateng, Bettella e Gytkjaer. Di seguito la lista completa:

Lamanna, Donati, Anastasio, Bellusci, Barberis, D’Errico, Sommariva, Frattesi, Scaglia, Barillà, Armellino, Di Gregorio, Scozzarella, Maric, Ricci, Colpani, Paletta, Carlos Augusto, Sampirisi, Balotelli, Mota Carvalho, Diaw, D’Alessandro, Pirola.