Parma-Inter 1-2 | Tabellino | Cronaca | Pagelle | Classifica | Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
0

L’Inter rispetta il pronostico e passa a Parma 2-1. Dopo un primo tempo equilibrato, i nerazzurri cambiano marcia a inizio ripresa: due gol di Sanchez, poi accorcia le distanze Hernani. Nerazzurri a +6 sul Milan. Tabellino, cronaca, pagelle, classifica e highlights.

Successo esterno per l’Inter che si impone a Parma 2-1: a segno Sanchez (doppietta) ed Hernani (foto Getty Images)

Sesto successo consecutivo per l’Inter che passa a Parma 2-1. Dopo un primo tempo equilibrato, con Sepe bravo a neutralizzare le occasioni interiste e Handanovic superlativo su Kurtic, succede tutto nella ripresa. Sanchez realizza una doppietta in sette minuti tra il 54′ e il 61′. I crociati però non si arrendono e accorciano le distanze al 71′ con Hernani. Nel finale i nerazzurri controllano gli attacchi parmensi senza correre grossi rischi.

Grazie ai tre punti conquistati al “Tardini”, Lukaku e compagni allungano sul Milan: ora sono 6 le lunghezze di vantaggio sui cugini.

Parma-Inter 1-2: la cronaca

La strada è ancora lunga ma ora lo scudetto è più vicino. L’Inter passa anche a Parma 2-1 e allunga il passo sui cugini del Milan, ora a -6.

Sebbene sulla carta la partita si presentava senza storia, il campo esprime un’altra verità. Soprattutto nella prima mezz’ora di gioco quando i crociati tengono testa alla capolista, grazie alla buona organizzazione difensiva e alle rapide ripartenze ispirate dall’ex Karamoh.

La squadra di Conte fatica a trovare spazio nel primo tempo e rischia di capitolare al 15′: sul colpo di testa di Kurtic, Handanovic risponde da campione.

Dopo la mezz’ora, i nerazzurri cominciano a macinare gioco. Al 33′, sugli sviluppi di un corner, Skriniar conclude a botta sicura ma Sepe respinge. Sulla palla vagante si avventa Perisic che conclude subito in porta ma stavolta è Valenti a opporsi quasi sulla linea di porta.

Nuova chance nerazzurra al 38′ ma il portiere parmense si oppone a Lukaku. Poco dopo il belga ci riprova di testa su cross di Perisic, palla di poco fuori.

L’ultima occasione del primo tempo è targata Man: l’attaccante romeno devia di testa un bel cross di Kurtic, la sfera si perde non lontana dall’incrocio dei pali.

Dopo l’intervallo, l’Inter cambia marcia. E passa quasi subito in vantaggio. Lukaku vince un rimpallo fortunoso al limite dell’area, la palla finisce a Sanchez che è spietato davanti a Sepe. Inutile il tentativo di salvataggio in extremis di Gagliolo: la palla aveva già oltrepassato la linea bianca. E’ il 54′.

Pochi minuti dopo – al 62′ – il cileno, preferito a Lautaro Martinez, concede il bis: Lukaku si invola in contropiede e porge un altro assist al compagno. Pallone nel sacco, nulla da fare per Sepe.

Il Parma accusa il colpo e rischia di capitolare ma Perisic non inquadra la porta da buona posizione.

Poi arriva l’improvvisa fiammata dei generosissimi ragazzi di D’Aversa: il neoentrato Pezzella mette in mezzo da sinistra un pallone al bacio per Hernani. Il brasiliano colpisce di prima intenzione e supera Handanovic. 1-2 al 71′.

La gara si riapre, i ducali ci mettono tanta buona volontà ma scarsa lucidità. Entrano anche Inglese e Pellè ma l’Inter controlla la rete di vantaggio senza correre grossi rischi.

Lukaku si mangia il tris nel finale ma a Conte va bene così. Un altro passo importante verso il titolo è stato compiuto.

Parma-Inter 1-2: tabellino e pagelle

PARMA (4-3-2-1): Sepe 6; Valenti 6 (66′ Busi 5,5), Osorio 6, Gagliolo 6 (66′ Pezzella 6,5), Bani 5; Hernani 6,5 (84′ Pellè s.v.), Brugman 6, Kurtic 6; Kucka 5,5 (66′ Inglese 5,5), Man 6 (46′ Mihaila 5); Karamoh 6. Allenatore: D’Aversa.

A disposizione: Colombi, Iacoponi, Pezzella, Bruno Alves, Busi, Grassi, Sohm, Cyprien, Brunetta, Mihaila, Pellè, Inglese.

INTER (3-5-2): Handanovic 6,5; Skriniar 6, De Vrij 6, Bastoni 6; Hakimi 6, Barella 6,5, Brozovic 6, Eriksen 5,5 (67′ Vidal 6), Perisic 6 (84′ Darmian s.v.); Lukaku 6,5, Sanchez 7 (76′ Lautaro Martinez 6). Allenatore: Conte.

A disposizione: Radu, Ranocchia, Kolarov, D’Ambrosio, Darmian, Sensi, Young, Vidal, Vecino, Gagliardini, Pinamonti, Lautaro Martinez.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli. Assistenti: Giallatini e Cecconi. Quarto uomo: Abbattista. VAR: Doveri. Assistente Var: Bindoni.

MARCATORI: Sanchez (I) al 54′ e al 62′; Hernani (P) al 71′.

NOTE: Ammonito Darmian (I).

La classifica aggiornata di serie A

 

Gli highlights

LEGGI ANCHE —> L’Inter passa anche a Parma: +6 sul Milan

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here