Rangers-Slavia Praga: Gerrard e Trpisovsky presentano la sfida

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:24
0

Domani sera Rangers e Slavia Praga si sfidano per il ritorno degli ottavi di Europa League. Gerrard e Trpisovsky hanno parlato in conferenza stampa per presentare la partita.

Rangers Slavia Praga
Steven Gerrard (allenatore dei Rangers) e Jindrich Trpisovsky (allenatore dello Slavia Praga) [credit: Getty Images]
Rangers e Slavia Praga ripartono dall’1-1 dell’andata: al gol di Stanciu ha risposto Helander. In palio ci sono i quarti di finale di Europa League, un traguardo che sarebbe storico per entrambi i club. Entrambe le squadre sono le mine vaganti della competizione: la squadra di Gerrard è già campione di Scozia e si focalizzerà sull’Europa League, mentre i cechi hanno già dimostrato di meritarsi il palcoscenico europeo eliminando il Leicester ai sedicesimi.
I due allenatori sono intervenuti oggi in conferenza stampa per presentare la gara: ecco le loro dichiarazioni di seguito.

LEGGI ANCHE -> Ritorno dei tifosi allo stadio, in Spagna potrebbe mancare pochissimo

La conferenza stampa di Steven Gerrard

Qual è il tuo pronostico per domani dopo il pareggio dell’andata e la vostra ultima vittoria?
“Non sono nella posizione di fare pronostici, non è ciò che faccio. Ci sono altre persone che si occupano di questo, il mio lavoro è preparare la squadra al meglio. Siamo pronti per un’altra partita difficile, un’altra grande sfida. Lo Slavia è una squadra fantastica, ben organizzata: saranno 90 minuti bellissimi e ci stiamo preparando. L’unica predizione che posso fare è che sarà una partita davvero tosta”.

Cosa ti porti dalla partita dell’andata?
“Il nostro piano era uscire alti, ma abbiamo capito che è difficile. Hanno un ottimo andamento in casa, anche in Europa: è difficile giocare lì. Per noi è stato importante trovare il gol in trasferta, ci ha messi in una buona condizione e ci ha dato un’opportunità. Detto questo, domani dovremo giocare meglio per andare avanti e qualificarci, sappiamo che lo Slavia darà tutto ciò che ha in campo. Crediamo che la sfida sia in grande equilibrio, è un 50-50”.

Cosa ti aspetti dallo Slavia Praga?
“Abbiamo giocato contro di loro per 90 minuti, ciò che abbiamo per loro è ancora più rispetto perché si vede abbastanza chiaramente che giocano ad un alto livello di intensità. Hanno buoni giocatori che possono far del male se gli si lascia tempo e spazio. Sono una squadra in forma e forte. Non ci creiamo illusioni, abbiamo il massimo rispetto, ma non abbiamo paura. Siamo qui perché ce lo meritiamo”.

Quali sono le vostre sensazioni?
“Domani ci aspetta la partita più importante che abbiamo mai giocato. La possibilità di andare ai quarti di finale, considerando da dove è partito il club quando sono arrivato, è qualcosa di monumentale. Vogliamo scendere in campo, dare tutto ciò che abbiamo e non dobbiamo preoccuparci di tutto ciò che è all’orizzonte dopo questa partita. Vogliamo trattare questo match in modo isolato, dando il massimo e vedendo dove questo ci porterà”.

La conferenza stampa di Jindrich Trpisovsky

L’allenatore dello Slavia Praga ha presentato la gara contro i Rangers, aprendo la conferenza stampa parlando così degli avversari:
“I Rangers hanno dimostrato la loro forza non solamente all’andata, ma anche per l’intero percorso europeo. Affrontiamo un avversario tosto, resistente. È difficile farli giocare alla nostra maniera, ma abbiamo avuto abbastanza tempo per prepararci”.

Trpisovsky ha analizzato il risultato dell’andata:
“Dopo l’1-1 in casa, partiamo in trasferta senza gol è con questo risultato vanno avanti i Rangers. Nel calcio moderno bisogna sia difendere che attaccare. Abbiamo bisogno di segnare, ma non cambia nulla: noi vogliamo segnare sempre”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here