Villarreal, Emery: “Non abbiamo lasciato scampo alla Dinamo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:58
0

Il tecnico del Villarreal commenta la partita vinta contro la Dinamo Kiev. I canarini si assicurano il passaggio agli ottavi, Emery è contento per la prestazione. Applausi anche per il mattatore della serata, Gerard Moreno.

emery villarreal meteoweek
Unai Emery può essere soddisfatto – meteoweek.com (photo by Getty Images)

Il Villarreal compie un altro passo importante nel proprio cammino europeo. La formazione spagnola supera di slancio la Dinamo Kiev anche nella gara di ritorno, ottenendo così il pass per i quarti di finale di Europa League. Un doppio confronto che non ha avuto storia e viene rispecchiato in maniera fedele dal 4-0 complessivo, frutto di un doppio 2-0. Nella gara giocata sul campo dell’Estadio de la Ceramica, la formazione guidata da Unai Emery non ha lasciato scampo agli ucraini, i quali non sono riusciti a opporsi a un Villarreal ben messo in campo.

Andiamo a leggere le dichiarazioni salienti, rilasciate dal tecnico Emery al termine della partita: “Abbiamo giocato un turno in maniera molto positiva. In Ucraina abbiamo ottenuto un ottimo risultato, siamo riusciti a neutralizzare le loro ripartenze, le loro qualità individuali. Abbiamo fatto la differenza grazie ai nostri due gol e oggi abbiamo dato continuità alla prova di sette giorni fa. Sono molto contento“.

Una gara iniziata a mille all’ora – “Abbiamo pensato che le loro chances di rimonta passassero dai primi minuti, così non gli abbiamo concesso di entrare in partita come volevano. Siamo partiti forte fin dai primi minuti, siamo stati bene in campo e abbiamo segnato i due gol che ci hanno permesso di vincere. Nel secondo tempo abbiamo gestito il ritmo, loro si sono resi conto di non avere molte chances e noi abbiamo giocato in maniera molto solida. Questa vittoria ci fa recuperare fiducia nei nostri mezzi, sono molto ottimista”.

L’importanza di Gerard Moreno – “Ci dà tanto sul piano dei gol e degli assist, ma non c’è solo lui a risaltare in questa squadra. Naturalmente lui è uno dei protagonisti principali, dal punto di vista realizzativo ci dà tantissimo. Oggi in particolare voglio esaltare il lavoro di squadra perchè abbiamo controllato la gara, abbiamo fatto un ottimo lavoro in mezzo al campo e credo che i gol ne siano la naturale conseguenza. Gerard naturalmente sale in cattedra con i gol, ma è il suo apporto in generale che mi rende soddisfatto”.

Leggi anche -> Villarreal-Dinamo Kiev 2-0, ancora una vittoria agevole: cronaca e tabellino

Il cammino prosegue – “Non pensiamo ancora alla finale, dobbiamo concentrarci sul prossimo turno e goderci il cammino volta per volta. Il fatto di qualificarci per la finale dipenderà molto da ciò che saremo in grado di fare come squadra. Dobbiamo essere forti e superare l’ostacolo che si parerà davanti a noi. Il nostro obiettivo ora deve essere quello di ritrovare quella continuità di gioco e di risultati che avevamo perso nell’ultimo periodo”.

Leggi anche -> Milan-Man Utd 0 a 1: le parole dei protagonisti nel post partita

Emery non si sbilancia sul sorteggio – “Per quanto riguarda la squadra che affronteremo nel prossimo turno, non posso fare delle preferenze, attenderò il sorteggio. Sono rimaste solo squadre forti in corsa, ma noi abbiamo l’opportunità di giocarci al meglio questi quarti di finale. Non voglio ancora pensare a quale sarà la squadra e il suo livello di difficoltà. Qualunque sarà il nostro avversario dovremo accettare il verdetto dell’urna e fare il massimo per avere la meglio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here