Fiorentina – Milan 2 a 3, la decide Calhanoglu: cronaca e tabellino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:55
0

La sfida tra Fiorentina e Milan è un classico della nostra Serie A. Ibra al nono minuto la sblocca, poi poker di gol e la decide Calhanoglu.

milan

Cronaca

Ecco la cronaca di Fiorentina-Milan

Reti: Ibrahimovic 9′, Pulgar 17′, Ribéry 51′, Brahim Diaz 57′, Calhanoglu 72′

 

Tabellino

RETE: 9′ Ibrahimovic, 17′ Pulgar, 51′ Ribery, 56′ Brahim Diaz, 72′ Calhanoglu

FIORENTINA (4-4-2):  Dragowski (44′ Terracciano); Caceres, Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta (79′ Kouame); Eysseric, Pulgar (79′ Castillejo), Castrovilli (71′ Venuti), Bonaventura; Ribery, Vlahovic. A disposizione: Rosati, Barreca, Biraghi, Malcuit, Montiel, Maxi Olivera, Borja Valero, Amrabat, Callejon, Kouame. Allenatore: Prandelli

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Dalot, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali (57′ Bennacer), Kessiè; Saelemaekers (57′ Castillejo), Calhanoglu (90′ Meité), Brahim Diaz (79′ Krunic); Ibrahimovic. A disposizione: A. Donnarumma, Tatarusanu, Gabbia, Kalulu, Stanga, Hauge, Krunic, Meite, Tonin. Allenatore: Pioli

AMMONITO: Calhanoglu, Tonali, Prandelli

ARBITRO: Guida

Formazioni ufficiali Fiorentina – Milan

FIORENTINA (4-4-1-1): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Ger. Pezzella, Martínez Quarta; Eysseric, Pulgar, Castrovilli, Bonaventura; Ribery; Vlahovic. All. Prandelli

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Kjaer, Tomori, Theo Hernández; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Ibrahimovic. All. Pioli

Probabili formazioni Fiorentina – Milan

FIORENTINA (4-4-1-1): Dragowski; Quarta, Milenkovic, Pezzella, Caceres; Eysseric, Pulgar, Castrovilli, Bonaventura; Ribery; Vlahovic. All.: Prandelli.

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Kjaer, Tomori, Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Ibrahimovic. All.: Pioli.

Curiosità

Sarà Marco Guida di Torre Annunziata a dirigere il match di domenica tra Fiorentina e Milan. I precedenti non sono buoni per la Fiorentina. L’ultimo incrocio risale allo scorso anno quando a Lecce la squadra di Iachini vinse 1-3 con rigore sbagliato da Pulgar. Prima di questo incontro ci fu Fiorentina-Lazio, terminata 1-2 per i biancocelesti. Fece scalpore il gol di Immobile nel finale, con un fallo di Lukaku su Sottil ad inizio azione, non sanzionato da Guida e nemmeno dal Var. In seguito a quella decisione, Ribery andò a protestare prendendosi 3 turni di squalifica.

Con il fischietto napoletano la Fiorentina ha finora ottenuto 6 vittorie, 5 pareggi, collezionando 6 sconfitte. Anche la terzultima volta che Guida ha incrociato i viola non andò bene. Ko 3-1 con l’Atalanta, e la volta prima 0-2 contro la Juventus. In questa occasione ci fu l’attesa monstre per Veretout, che stette sul dischetto più di 4’ per battere un rigore poi tolto dal Var. In un Chievo-Fiorentina fece infuriare Pradé per un mancato rosso sacrosanto a Dramé, e un rigore clamoroso non concesso su Cuadrado. Nelle ultime 6 volte che Guida ha incrociato la Fiorentina, i viola hanno vinto solo una volta.

Precedenti

Fiorentina-Milan è, praticamente, un classico della Serie A con il risultato mai scontato. 80 sono i precedenti tra le due formazioni, con i viola che conducono con 31 vittorie a dispetto dei 24 pareggi e delle 25 vittorie dei rossoneri.

Nelle ultime quattro partite disputate al Franchi ci sono stati 3 pareggi e una sola vittoria da parte del Milan. L’ultima vittorie dei viola, in casa, risale all’agosto 2015 (2-0). La squadra allenata da Stefano Pioli, dunque, una volta per tutte vuole rompere questo equilibrio e vuole lanciare un segnale chiaro al campionato e alle pretendenti per un posto in Champions League.

Leggi anche————–> Milan, i rinforzi arrivano da Firenze: Vlahovic e Vlasic nel mirino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here