Da Diego Costa a Sturridge: le occasioni degli svincolati fino al 31 marzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:36
0

Da Diego Costa a Sturridge, sono tantissimi i campioni senza squadra. Gli svincolati potrebbero indossare però una nuova maglia a breve.

svincolati Diego Costa

La campagna trasferimenti in Italia si è chiusa il 1° febbraio, ma entro il 31 marzo c’è ancora tempo per qualche ritocco alle rose pescando nel mercato degli svincolati, dove di certo le occasioni non mancano. Con l’incubo Covid-19 purtroppo ancora vivo, infortuni e necessità varie, tesserare qualche giocatore senza squadra potrebbe rappresentare un’occasione da non lasciarsi sfuggire. Ma chi sono i calciatori svincolati che potrebbero fare al caso della nostra Serie A?

DIEGO COSTA (ultima squadra Atletico Madrid)

Se qualche squadra è alla ricerca di gol, sul mercato degli svincolati c’è un signore che in carriera ne ha messi a segno quasi 200: grinta, carisma, esperienza e voglia di tornare presto protagonista, dopo lo svincolo con l’Atletico Madrid il 32enne Diego Costa è un’occasione costosa (ingaggio, ovviamente) ma ghiottissima.

ALEX TEIXEIRA (ultima squadra Jiangsu Suning)

Un tuttofare per l’attacco, schierabile in qualsiasi posizione del reparto offensivo. Il 31enne brasiliano, per anni punto di forza dello Shakhtar Donetsk, è svincolato dopo la lunga avventura cinese con lo Jiangsu Suning. Occasione che fa gola, non solo in Italia.

DANIEL STURRIDGE (ultima squadra Trabzonspor)

Strano universo il calciomercato, basti pensare che tra i calciatori al momento senza contratto c’è anche un attaccante che – tre le altre cose – vanta in bacheca due Champions League. Ex Manchester City, Liverpool, Chelsea e Trabzonspor, il 31enne inglese, fermo ormai da un anno, aspetta solo la chiamata giusta per ripartire.

BOJAN KRKIC (ultima squadra Montreal)

A guardare data di nascita (agosto 1990) e curriculum (tra le altre Barcellona, Milan, Roma e Ajax), sembra proprio un mistero come Bojan Krkic sia senza squadra dopo la fine dell’ultima avventura con i Montreal in MLS. La sua carriera non è mai del tutto esplosa, ma è una di quelle occasioni low cost per l’attacco sulle quali farci un pensiero.

RAMIRES (ultima squadra Palmeiras)

Non avrà più lo smalto dei tempi migliori, ma chi cerca un centrocampista capace di abbinare quantità e qualità, già abituato per altro a giocare a certi livelli – 251 partite con la maglia del Chelsea in carriera –, può valutare di tesserare il 33enne brasiliano, svincolato dopo l’avventura col Palmeiras.

SAMIR NASRI (ultima squadra Anderlecht)

La continuità non è mai stato il suo punto forte e l’ultima esperienza all’Anderlecht è stata fallimentare anche a causa dei tanti infortuni che gli hanno permesso di scendere in campo solo in 7 gare di campionato. Se qualche club cerca però un calciatore – dal centrocampo alla trequarti – dall’elevato tasso tecnico, ecco che il francese potrebbe rivelarsi una scommessa interessante.

EZEQUIEL GARAY (ultima squadra Valencia)

Svincolato per scelta, nonostante le offerte. Perché, come ammesso dal 34enne difensore argentino – per anni colonna del Valencia e prima ancora di Zenit e Benfica – nei mesi scorsi, firmerà con un nuovo club solo quando sarà al 100% della forma, dopo la rottura del legamento crociato di ormai un anno fa. Occasione da cerchiare in rosso.

JOZO SIMUNOVIC (ultima squadra Celtic)

La Serie A l’ha sfiorata in passato, quando (estate 2016) ha addirittura svolto le visite mediche per il Torino, prima che l’affare sfumasse sul più bello. Storie di calciomercato. Che chissà non si possano riproporre, magari non al Toro, ma comunque destinazione Italia. Perché Jozo Simunovic, difensore centrale ex Celtic, con i suoi 26 anni è un prospetto interessante per il presente e anche per il futuro.

MAPOU YANGA-MBIWA (ultima squadra Lione)

Il termine del vincolo contrattuale col Lione (luglio 2020) è stato una vera e propria liberazione per il difensore centrale 31enne con un passato anche alla Roma (stagione 2014/2015) e prima ancora al Montpellier, con cui è stato campione di Francia. Al Lione era ormai un corpo estraneo, tanto che in alcune occasioni è stato addirittura mandato a giocare con la seconda squadra. L’ultima partita in Ligue 1 è datata 29 novembre 2017, ora non desidera altro che ripartire.

DANIJEL SUBASIC (ultima squadra Monaco)

E se l’emergenza riguarda la porta? Nessun problema, anche tra i pali le occasioni tra gli svincolati non mancano. Una delle più allettanti riguarda l’ex portiere del Monaco, senza contratto dal luglio 2020: esperto e affidabile, il 36enne croato attende solo la giusta occasione per indossare nuovamente i guanti.

Leggi anche————-> Milan, i rinforzi arrivano da Firenze: Vlahovic e Vlasic nel mirino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here