Serie A: svolta storica per i diritti tv. Accordo per il triennio 2021-2024!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:09
0

Serie A: svolta storica per i diritti tv. Per il triennio 2021-2024 cambia tutto! Finalmente trovato l’accordo tra i club della massima serie.

Diritti Tv
Dazn festeggia l’aggiudicazione del pacchetto della Serie A

Una svolta storica sancita in Lega dai presidenti che hanno votato per il passaggio da Sky all’emittente con sede del Regno Unito spezzando un dominio ventennale assoluto da parte del magnate Murdoch.

Dopo una serie infinita di assemblee andate a vuoto, 16 presidenti hanno finalmente concesso fiducia a Dazn accettando l’offerta che aveva superato quella di Sky all’apertura delle buste. In 4, invece, Genoa, Crotone, Sampdoria e Sassuolo, hanno sperato fino all’ultimo di arrivare al 29 Marzo e far scadere i tempi e consentire di far tornare in gioco la televisione satellitare attualmente detentrice dei diritti televisivi della massima serie italiana.

Per il prossimo triennio, dunque, l’attuale situazione verrà ribaltata: Dazn che si è aggiudicata i pacchetti 1 e 3 per una cifra pari a circa 840 milioni di euro a stagione trasmetterà quindi 7 gare a giornata in esclusiva (pacchetto 1) e 3 gare in co-esclusiva (pacchetto 3). Per il pacchetto 2, contenente la co-esclusiva delle 3 gare, proseguiranno invece i colloqui tra la Lega e Sky (che ha offerto 70 milioni a stagione) fino a lunedì 29 marzo, quando l’offerta scadrà in base a quanto previsto nel bando.

Leggi anche: Diritti Tv Serie A: rissa per la trasmissione in Italia, c’è accordo per l’estero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here