Diritti Tv Serie A: rissa per la trasmissione in Italia, c’è accordo per l’estero

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57
0

Mentre continua la rissa dei club di Serie A per l’assegnazione dei diritti tv a trasmettere le partite del triennio 2021-2024 in Italia, l’Assemblea della Lega è riuscita a trovare l’accordo per la cessione all’estero.

Diritti Tv
L’AD della Lega Serie A De Siervo

I club, all’unanimità, hanno infatti assegnato i diritti audiovisivi internazionali per il territorio USA portando a casa un incremento rispetto allo scorso triennio.

Diritti Tv, il comunicato ufficiale

Siamo molto soddisfatti per aver assegnato i diritti audiovisivi di Campionato e Coppa Italia, per il triennio 21/24, a una major come CBS Broadcasting – ha detto l’Amministratore Delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo – in un’area strategica come gli Stati Uniti d’America abbiamo incrementato di oltre il 30% il valore dei nostri diritti con un partner di primaria grandezza come CBS. Quello di oggi non è un punto di arrivo, ma anzi l’inizio di un percorso di investimenti in risorse umane e contenuti editoriali funzionali a supportare la crescita costante della Serie A in tutto il Nord America. Questo risultato è il frutto del lavoro degli ultimi 18 mesi e del sempre crescente numero di proprietà americane che hanno deciso di investire nelle nostre franchigie“.

Resta da risolvere il nodo dei diritti televisivi per il territorio italiano per il triennio 2021-2024 – conclude la nota ufficiale della Lega Serie A – la votazione effettuata non ha portato all’assegnazione di alcun pacchetto, di conseguenza il tema sarà nuovamente affrontato nell’Assemblea del 26 marzo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here