Reggina, Baroni: “Abbiamo concesso pochissimo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:06
0

Il tecnico della Reggina applaude la sua squadra dopo la bella vittoria ottenuta a Venezia. Baroni ha svelato la sua gioia per la prova dei cosiddetti rincalzi. Parlano anche gli autori dei gol Di Chiara e Situm.

baroni reggina
Baroni ora può essere tranquillo – meteoweek.com (photo by Getty Images)

La Reggina tira fuori gli attributi nel momento chiave della stagione. La formazione amaranto ha vinto sul campo del Venezia una partita molto importante per il prosieguo del campionato. Le reti realizzate da Di Chiara e Situm nel secondo tempo ha consentito ai ragazzi allenati da Marco Baroni di avvicinarsi in maniera sensibile alla zona playoff, ora distante solo cinque punti. Andiamo a leggere le dichiarazioni rilasciate dal tecnico della Reggina, al termine di una gara che potrebbe cambiare il destino della stagione amaranto, considerando che mancano sette gare al termine della regular season.

Il commento del mister – “Posso solo fare i complimenti ai miei ragazzi. Abbiamo lavorato molto durante la sosta, abbiamo giocato con molto piglio. Abbiamo concesso pochissimo, solo su nostri errori, siamo stati davvero bravi”.

Come ha giocato la Reggina – “Nel calcio moderno non esistono titolari e riserve, tocca poi all’allenatore decidere chi schierare in base al lavoro della settimana. Peccato per il problema accusato da Kingsley, Okwonkwo ha fatto fatica, lo abbiamo accompagnato poco e servito male. Sono entrati molto bene Montalto e Bellomo: il mio lavoro è su tutta la rosa. Finalmente chi subentra è sempre determinante, il lavoro ci ha aiutato, la squadra però ha dimostrato grande personalità. Abbiamo fatto un’ottima gestione della palla, votata a cercare gli spazi. La squadra sta giocando il mio calcio”.

Si può puntare ai playoff? “Dobbiamo vivere gara dopo gara, in questo momento la squadra deve lanciare una sfida su se stessa. Dobbiamo andare su tutti i campi e giocarcela a testa alta e con il piglio giusto. Abbiamo un pò di serenità in più, ma dietro fanno tutte risultati: non guardo la classifica, guardo solo alla gara di Cittadella, dobbiamo recuperare velocemente per fare altra prova importante”.

Leggi anche -> Venezia-Reggina 0-2, colpaccio amaranto: cronaca, tabellino e classifica

Le parole di Di Chiara

Al termine del match dello stadio “Pierluigi Penzo” ha parlato anche Gianluca Di Chiara. Il laterale sinistro ha segnato il gol che ha sbloccato la partita. Queste le sue parole: “Siamo contenti di aver portato a casa i tre punti, sono importanti. Il Venezia è una squadra forte, che ha messo in difficoltà tutte le altre. Sono contento per il gol, per la prestazione della squadra e per i tre punti. Playoff? Guardiamo partita dopo partita, ma l’importante è raggiungere la salvezza il prima possibile, poi si vedrà. Lavoriamo giorno dopo giorno e facciamo più punti possibili. Sono cambiate delle dinamiche, sopratutto a livello mentale. I gol presi all’ultimo minuto non sono un caso, ci siamo confrontati tra di noi, con il mister e lo staff e ora i risultati non sono casuali”.

Leggi anche -> Monza, Brocchi commenta il pareggio con l’Entella

Reggina, parla anche Situm

I colleghi di Dazn hanno intervistato a fine gara anche Mario Situm. L’attaccante croato, con un autentico capolavoro, ha portato il risultato sullo 0-2 definitivo. Queste le sue parole: “Abbiamo preparato bene la gara, siamo stati bravi dietro. I gol sono quelli che contano, siamo stati molto concreti: abbiamo messo tutto sul campo. Ora possiamo puntare ai playoff. Ci è girato male all’inizio, ora possiamo guardare avanti con fiducia. Voglio dedicare il gol a Gesù. Abbiamo una panchina lunga, il mister ha dato fiducia a tutti i giocatori. Abbiamo una panchina lunghissima e tutti sono importanti. Io non giocavo 90′ da tanto tempo, mi sentivo in debito con i miei compagni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here