Milan – Sampdoria 1 a 1, cronaca e tabellino: Hauge riacciuffa i blucerchiati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30
0

Il Milan di Stefano Pioli sbatte sul muro della Sampdoria a San Siro. Hauge regala la gioia al Diavolo, dopo il gol di Quagliarella.

milan

Cronaca

Ecco la cronaca di Milan-Sampdoria

Gol: Quagliarella 57′, Hauge 87′

Espulso: Adrien Silva 59′

 

Tabellino

RETE: 57′ Quagliarellia, 87′ Hauge

MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma; Saelemaekers (45′ Kalulu), Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer (59′ Tonali), Kessie; Castillejo (73′ Hauge), Calhanoglu, Krunic (59′ Rebic); Ibrahimovic. A disposizione: Tatarusanu, A. Donnarumma, Dalot, Gabbia, Meite. Allenatore: Pioli

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello (89′ Yoshida); Candreva (89′ Leris), Thorsby, Silva, Damsgaard (89′ Verre); Quagliarella (84′ Keita), Gabbiadini (62′ Askildsen). A disposizione: Ravaglia, Letica, Ferrari, Regini, Jankto, Askildsen, Keita, Ramirez, La Gumina. Allenatore: Ranieri

AMMONITI: Thorsby, Saelemaekers, Silva, Candreva

ESPULSO: 59′ Silva

ARBITRO: Piccinini

Formazioni Ufficiali Milan – Sampdoria

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Saelemaekers, Kjaer, Tomori, Hernandez; Kessié, Bennacer; Castillejo, Calhanoglu, Krunic; Ibrahimovic.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Adrien Silva, Damsgaard; Gabbiadini, Quagliarella.

Probabili formazioni Milan – Sampdoria

MILAN (4-2-3-1) – Donnarumma; Dalot, Tomori, Kjaer, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All.: Pioli.

SAMPDORIA (4-4-2) – Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Adrien Silva, Thorsby, Jankto; Gabbiadini, Quagliarella. All.: Ranieri.

Curiosità

Il 29° turno di Serie A si giocherà interamente sabato, per via della Pasqua, e si apre con il lunch match di San Siro tra Milan e Sampdoria. Nel match di andata i rossoneri si sono imposti a Marassi con il punteggio di 1-2. È stata la seconda affermazione consecutiva per i rossoneri in casa dei blucerchiati, dopo l’1-4 ottenuto nella gara di ritorno della Serie A 2019-2020. L’ultimo precedente a San Siro, invece, si è concluso con il punteggio di 0-0, unico pari negli ultimi cinque scontri al Meazza (3 vittorie per i rossoneri e un successo della Samp). Più in generale il Milan non ha vinto nessuna delle ultime cinque partite casalinghe disputate considerando tutte le competizioni (2 pareggi e 3 sconfitte): la striscia casalinga peggiore (6 partite) risale a dicembre 2013 con Massimiliano Allegri in panchina.

Precedenti

Il Milan ha registrato quattro successi nelle ultime sei sfide contro la Sampdoria in Serie A a fronte di un pareggio e una sola sconfitta. L’ultima volta che i rossoneri hanno vinto entrambe le gare stagionali di campionato contro i blucerchiati risale però al 2015/16. Il Milan è rimasto imbattuto in sei delle ultime sette sfide casalinghe contro la Sampdoria (4 vittorie, 2 pareggi), concludendo 0-0 in quella più recente nel gennaio 2020, match in cui Ibrahimovic ha fatto il suo ritorno in rossonero. Il campionato della squadra di Pioli resta eccellente, ma c’è un dato curioso: il Milan è la squadra con la differenza negativa più ampia tra punti guadagnati in casa (22) e quelli ottenuti in trasferta (37) in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei: -15.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here