Lecce-SPAL 1-2, cronaca della partita: risposta Majer, Okoli vola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:56
0

La gara di Serie B fra Lecce e SPAL vede l’iniziale possesso palla dei padroni di casa e l’astuzia degli ospiti, che isolano Coda e puntano tutto sulle ripartenze. Nel secondo tempo è Okoli a decretare la vittoria in azione area: l’assedio finale dei salentini non riesce a far acciuffare il pareggio al Lecce.

Da sinistra, in primo piano: Massimo Coda e Mariusz Stepinski del Lecce in construzione sul pallone, mentre Francesco Vicari e Salvatore Esposito della SPAL entrano in marcatura. Serie B, 22 dicembre 2020 (foto © U.S. Lecce).
Da sinistra, in primo piano: Massimo Coda e Mariusz Stepinski del Lecce in construzione sul pallone, mentre Francesco Vicari e Salvatore Esposito della SPAL entrano in marcatura. Serie B, 22 dicembre 2020 (foto © U.S. Lecce).

Lecce SPAL 1-2 | Cronaca della partita

>Primo tempo 1-1: Valoti a doppia cifra, Majer affamato

Al 14′, dopo una doppia respinta del portiere salentino Gabriel, è Valoti a portare in vantaggio la SPAL e ad andare in doppia cifra segnando il suo decimo gol della stagione. Il destro rasoterra è infatti  imprendibile, ma per gli Estensi non c’è tempo per festeggiare: Henderson ruba un pallone sanguinoso agli avversari e serve l’assist a Majer.

Il centrocampista sloveno ha la possibilità di raddoppiare al 34′, ma pecca di generosità quando cerca di impostare l’assist piuttosto che concludere in porta. Dickmann, infatti, interviene e spazza via la sfera. Mentre il Lecce mantiene il possesso palla, la SPAL è molto astuta e riesce a puntare sulle ripartenze isolando Coda e Pettinari.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by U.S. Lecce (@uslecce)

>Secondo tempo 1-2: guizzo Okoli, assedio finale del Lecce

Dopo l’angolo dalla sinistra di Viviani, c’è lo scambio con Murgia ed il tiro che finisce sul palo. Si inserisce quindi Okoli che, con la fronte, imbuca la palla realizzando la rete dell’1-2. Anche questa volta, i salentini cercano subito di ristabilire il pari, ma Berisha si distende e blocca in due tempi il destro di Henderson dal vertice dell’area.

Al 76′ Sernicola spreca l’occasione per chiudere definitivamente la gara, e quindi i padroni di casa provano l’assalto finale per evitare la sconfitta. L’occasione più clamorosa è al 93′ quando, dagli sviluppi del calcio d’angolo, Stepinski si stacca su tutti gli altri tirando di testa e stampando il pallone sulla traversa.

Lecce SPAL 1-2 | Tabellino | Classifica

Questo il tabellino completo dei cambi e delle ammonizioni:

LECCE-SPAL 1-2: 13′ Valoti (S), 17′ Majer (L), 54′ Okoli (S).

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer (46′ Tachtsidis), Hjulmand (62′ Nikolov), Björkengren; Henderson (81′ Stepinski); Coda (81′ Yalcin), Pettinari (63′ P.Rodriguez). All.: Corini.
A disposizione: Bleve, Calderoni, Dermaku, Pisacane, Paganini, Vigorito, Zuta.

SPAL (4-3-1-2): Berisha; Sernicola, Okoli, Ranieri; Strefezza (82′ Spaltro), Segre, Viviani (63′ Missiroli), Murgia (63′ Mora), Dickmann; Valoti (71′ Asencio); Di Francesco (46′ Floccari). All.: Rastelli.
A disposizione: Sa.Esposito, Galeotti, Moro, Peda, Seck, Thiam.

ARBITRO: Gianluca Manganiello di Pinerolo.

AMMONITI: 1′ Sernicola (S), 32′ Viviani (S), 44′ Lucioni (L), 57′ Hjulmand (L), 69′ Mora (S), 72′ Nikolov (L), 78′ Dickmann (S).

Di seguito la classifica aggiornata di Serie B:

 

Lecce SPAL | Formazioni ufficiali

Ecco le formazioni ufficiali della gara:

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Lucioni, Meccariello, Gallo; Majer, Hjulmand, Björkengren; Henderson; Coda, Pettinari. All.: Corini.
A disposizione: Bleve, Calderoni, Dermaku, Nikolov, Pisacane, Paganini, P.Rodriguez, Stepinski, Tachtsidis, Vigorito, Yalcin, Zuta.

SPAL (4-3-1-2): Berisha; Sernicola, Okoli, Ranieri; Strefezza, Segre, Viviani, Murgia, Dickmann; Valoti; Di Francesco. All.: Rastelli.
A disposizione: Asencio, Sa.Esposito, Floccari, Galeotti, Missiroli, Mora, Moro, Peda, Seck, Spaltro, Thiam.

Lecce SPAL | Probabili formazioni

Il Lecce arriva all’incontro con 7 vittorie negli ultimi 10 incontri. Dopo il dominio sulla Salernitana, Venezia e Monza, la promozione diretta in Serie A sembra sempre più vicina. Al contrario, la SPAL sembra invece faticare a trovare la giusta contiuità per ottenere lo stesso obiettivo dell’avversaria del 10 aprile.

Nella formazione dei padroni di casa sembra impossibile fare a meno di Coda, il bomber della Serie B, mentre invece il campione degli assist Mancosu non sarà disponibile a causa dell’intervento di appendicite. È probabile che a centrocampo Corini riproponga il solito rombo anomalo, schierando Hjulmand a fare da play.

Rastelli, invece, arriva allo scontro diretto dovendo fare a meno di due giocatori fondamentali per la squadra, cioè Tomovic, che sconta la squalifica, e Paloschi, che invece è infortunato. Il 3-5-2 è comunque confermato, con il dubbio sull’utilizzo di Valoti a centrocampo ed il probabile slittamento di Okoli al centro.

Ecco le probabili formazioni della gara:

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Meccariello, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Björkengren; Henderson; Coda, Pettinari. All.: Corini.

SPAL (3-5-1-1): Berisha; Sernicola, Okoli, Ranieri; Dickmann, Segre, Esposito, Mora, Sala; Valoti; Di Francesco. All.: Rastelli.

Lecce SPAL | Convocati

Questi i convocati di Corini e Rastelli:

Lecce SPAL | Precedenti e curiosità

Guardando alle ultime quattro partite, le statistiche della gara sono molto equilibrate. Ci sono infatti le stesse possibilità di vittoria per entrambe le formazioni, anche se il Lecce quando gioca in casa si è sempre dimostrato un avversario ancora più difficile da battere. L’ultimo incontro del 15 febbraio 2020, in Serie A, è infatti finito 2-1.

La gara di andata del campionato, invece, ha registrato l’1-0 a favore degli Estensi. Al 79′ Strefezza ha sbloccato il risultato con una rete meravigliosa. Dopo la respinta su azione aerea di Paganini, ha impostato un tiro di forza che è andato ad infilarsi proprio sotto la traversa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here