Sassuolo, sorpresa De Zerbi: “L’anno prossimo? Non so cosa farò”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:57
0

Al termine di Sassuolo-Fiorentina, il tecnico De Zerbi ha risposto alle numerose indiscrezioni che lo vedono corteggiato nuovamente da squadre estere. Questa volta, però, l’allenatore non ha respinto l’ipotesi di un suo addio. Ecco perchè.

Sassuolo, il tecnico Roberto De Zerbi a bordocampo nel MAPEI Stadium durante la partita con la Roma. Serie A, 17 aprile 2021 (foto di Alessandro Sabattini/Getty Images).
Sassuolo, il tecnico Roberto De Zerbi a bordocampo nel MAPEI Stadium durante la partita con la Roma. Serie A, 17 aprile 2021 (foto di Alessandro Sabattini/Getty Images).

Sono di nuovo tornate a circolare le voci di un possible addio del tecnico Roberto De Zerbi al Sassuolo. Questa volta, però, al termine della partita con la Fiorentina, l’allenatore neroverde non ha seccamente smentito l’ipotesi di un suo addio al termine di questa stagione per andare in una squadra da Champions League.

De Zerbi: “Non metto le mie ambizioni davanti a tutto”

De Zerbi, ai microfoni di Sky Sport, mette comunque la squadra davanti a tutto: “Siamo partiti anche quest’anno per abbattere il muro, che però sono le prime sette, difficili da scavalcare. Non metto le mie ambizioni davanti a tutto, per me può essere stimolante pure ripartire con un progetto nuovo e puntare alla salvezza più in là del girone d’andata“.


Leggi anche:


Ecco dunque l’affondo di De Zerbi: “Serve capire se sono la persona giusta nel posto giusto dopo tre anni. Ne trovate pochissimi di allenatori nella stessa squadra di metà classifica per più di tre anni, e un motivo ci sarà. Con Carnevali (il CEO, ndr) abbiamo parlato, è anche un mio amico. Cercheremo la decisione giusta per tutti, me e il club“.

Cassano conferma: “Contento se De Zerbi accettasse…”

A confermare l’interesse di un club straniero è Antonio Cassano, che durante il consueto appuntamento per la Bobo Tv di Christian Vieri su Twich, racconta: “In serata (il 16 aprile, ndr) ci sono stati dei contatti ufficiosi tra lo Shakhtar Dontesk e il mio amico De Zerbi. Sarei felicissimo, sarei davvero contento per Roberto se accettasse“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here