Europei di ginnastica artistica: Ferrari e Maggio a caccia del pass olimpico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:47

Gli Europei 2021 di ginnastica artistica andranno in scena a Basilea, in Svizzera, dal 21 al 25 aprile. In palio ci sono quattro pass non nominali – due maschili e due femminili – per i Giochi Olimpici di Tokyo. Le azzurre Vanessa Ferrari e Martina Maggio cercheranno in tutti i modi di conquistarli.

europei di ginnastica artistica
Vanessa Ferrari tornerà agli Europei di ginnastica artistica dopo sei anni di assenza – meteoweek.com

La ginnastica artistica torna a dare spettacolo a Basilea, in Svizzera. Dopo un anno e mezzo senza tornei internazionali – l’ultimo il Mondiale 2019 – a causa della pandemia di Coronavirus ancora in corso, infatti, andranno in scena dal 21 al 25 aprile gli Europei 2021. Gli spalti resteranno vuoti a causa delle misure di restrizioni utili ad evitare la diffusione del virus, ma le emozioni si preannunciano ugualmente importanti. La posta in palio è infatti alta: quattro pass non nominali – due maschili e due femminili – per accedere ai Giochi olimpici in programma il prossimo luglio a Tokyo. Tanti atleti italiani proveranno ad accaparrarseli nel corso delle qualificazioni dell’all-round, ovvero il concorso generale individuale.

Gli azzurri a caccia del pass per Tokyo

A rappresentare l’Italia nel torneo femminile sarà Vanessa Ferrari. L’atleta azzurra tornerà a gareggiare agli Europei di ginnastica artistica dopo sei anni di assenza. Nella sua bacheca ci sono al momento sette medaglie e la volontà di aggiungerne altre è elevata. Ad accompagnare la capitana saranno tre giovanissime. La diciannovenne Martina Maggio, seconda italiana favorita nella caccia al pass per i Giochi Olimpici di Tokyo, e le diciottenni Giorgia Villa e Alice D’Amato. Queste ultime tra trave e parallele asimmetriche andranno alla ricerca di medaglie.

Nella competizione maschile, invece, gli italiani partecipanti sono ben sei. A lottare per ottenere il pass per i Giochi Olimpici di Tokyo saranno Nicola Bartolini, abile nel corpo libero, e i giovanissimi Lorenzo Minh Casali e Stefano Patron nell’all-around. Salvatore Maresca proverà a dare mostra delle sue qualità agli anelli. Occhi puntati inoltre su Carlo Macchini alla sbarra ed Edoardo De Rosa, al debutto in una competizione internazionale, al cavallo con maniglie. Ottenere l’accesso alle Olimpiadi in questo momento sarà impresa ardua, ma la vetrina sarà ad ogni modo importante.

europei di ginnastica artistica Stefano patron
Il ventunenne veneziano Stefano Patron sarà agli Europei di ginnastica artistica – meteoweek.com

Gli Europei di ginnastica artistica: il calendario

MERCOLEDÌ 21 APRILE:

10.00-12.00 – Qualificazioni femminili, prima suddivisione (con Italia)

13.30-15.30 – Qualificazioni femminili, seconda suddivisione

16.00-18.00 – Qualificazioni femminili, terza suddivisione (con Italia)

18.30-20.30 – Qualificazioni femminili, quarta suddivisione

GIOVEDÌ 22 APRILE:

10.00-12.40 – Qualificazioni maschili, prima suddivisione (con Italia)

14.00-16.40 – Qualificazioni maschili, seconda suddivisione (con Italia)

17.00-19.40 – Qualificazioni maschili, terza suddivisione

VENERDÌ 23 APRILE:

13.30-15.30 – Concorso generale individuale femminile (all-around), Finale

17.00-19.45 – Concorso generale individuale maschile (all-around), Finale

SABATO 24 APRILE:

13.30-14.00 – Finali di Specialità, corpo libero (maschile)

14.10-14.55 – Finali di Specialità, volteggio (femminile) e cavallo con maniglie

15.10-15.55 – Finali di Specialità, parallele asimmetriche e anelli

DOMENICA 25 APRILE:

13.00-13.45 – Finali di Specialità, trave e volteggio (maschile)

14.00-14.45 – Finali di Specialità, corpo libero (femminile) e parallele pari

15.00-15.30 – Finali di Specialità, sbarra

LEGGI ANCHE -> Super League come il Basket: ecco il nuovo volto del calcio europeo

Dove vederli

I diritti televisivi degli Europei di ginnastica artistica 2021 appartengono alla Rai. La nona edizione del Campionato maschile e femminile sarà dunque trasmessa su Rai Sport HD con la telecronaca di Andrea Fusco e il commento tecnico di Carmine Luppino. Soltanto la finale del concorso generale maschile, in programma venerdì 23 aprile dalle 17.00 alle 19.40, e le finali di specialità di sabato 24 aprile dalle 13.30 alle 16.10, saranno trasmesse in diretta tv sul canale 57. I restanti appuntamenti andranno in onda live in streaming oppure in differita.

LEGGI ANCHE -> Superlega, le reazioni della politica: “Un danno per il calcio”

Venerdì 23 aprile la finale All-Around femminile (dalle 13:30 alle 15:30) andrà in diretta streaming su Rai Sport web. Le qualificazioni femminili, da palinsesto televisivo, saranno trasmesse in differita a tarda sera. Sabato 24 aprile in streaming ci sarà la prima giornata di finali per attrezzo. I tanti appassionati di Ginnastica potranno quindi ammirare i migliori otto ginnasti e le migliori otto ginnaste gareggiare al corpo libero maschile, al volteggio femminile, al cavallo con maniglie, alle parallele asimmetriche e agli anelli. Stessa cosa domenica 25 aprile per l’ultimo giorno di gara. Dalle 13.00 alle 15.55 in streaming si potranno vedere le finali a trave, volteggio maschile, corpo libero femminile, parallele pari e sbarra.