Ranieri – Sampdoria: rinnovo più vicino, le questioni ancora da risolvere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:02
0

Dopo il grande freddo delle scorse settimane si riapre la possibilità che Claudio Ranieri resti alla Sampdoria anche il prossimo anno.

Sampdoria Ranieri
L’allenatore della Sampdoria Claudio Ranieri (Credits: Getty Images)

Ranieri è stato chiaro nei giorni scorsi: “alla Samp sto bene, penso che continueremo insieme”, ora la palla passa a Massimo Ferrero. Questa sarà la settimana decisiva, il tecnico ha annunciato che nei prossimi sette giorni incontrerà il presidente per discutere del rinnovo di contratto in scadenza a fine stagione. Fino a pochi giorni fa sembrava che l’addio fosse la pista principale, ma le parole dell’allenatore hanno cambiato tutto, ora bisognerà capire se si troverà davvero l’accordo.

La Samp e Ranieri sono più vicini

Gli ostacoli da superare sono due. Il primo riguarda l’ingaggio, al momento Ranieri guadagna 1,8 milioni all’anno, troppi per Corte Lambruschini che tenterà di confermare il mister con un’offerta al ribasso. I soldi però oggi non sembrano essere un problema, come spiega Il Secolo XIX, visto che lo stesso Ranieri in una recente intervista aveva dichiarato che già al momento della firma ormai più di un anno e mezzo fa, richiesta e offerta si erano incontrate senza troppi problemi. Il nodo principale restano gli obiettivi futuri. Dopo la salvezza quasi miracolosa della passata stagione e il campionato tranquillo che ha intrapreso la Sampdoria in questa, il tecnico chiederà di crescere ancora. Senza voli pindarici ovviamente perché la strategia sarà sempre la stessa.

Vendere alcuni gioielli e poi reinvestire parte della cifra per rinforzare la squadra. Colley e Damsgaard sono quelli che hanno più mercato, il gambiano sembra l’uomo giusto per fare cassa mentre per il danese la società vorrebbe aspettare un anno per far salire ancora di più il prezzo. Ranieri sa che le partenze servono per il bilancio e quindi non si oppone, ma vuole anche che i sostituti aggiungano qualità alla rosa. Quindi servono rassicurazioni che Ferrero dovrà fornire nel prossimo incontro, quello che deciderà il futuro della panchina blucerchiata. Nel caso di fumata nera, il presidente ha già incontrato in paio di occasioni Dejan Stankovic, attuale tecnico della Stella Rossa, e pensa anche a Gotti, Semplici e Italiano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here