Liverpool, United, Real e Tottenham: i tifosi contro la Superlega

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:49
0

Appena nata e già detestata: contro la Superlega si schierano i tifosi organizzati di Liverpool, United, Real Madrid e Tottenham.

Liverpool Superlega
Lo Kop, il settore più caldo dei tifosi del Liverpool (Credits: Getty Images)

Quindici club iscritti di diritto e cinque posti da assegnare di anno in anno. La Superlega nasce con l’intento di mettere una di fronte all’altra tutte le big del calcio europeo giornata dopo giornata, il problema è che in molti non la vogliono. Uefa, Fifa, Federazioni Nazionali, tutti si sono schierati in un fronte compatto contro la competizione. E adesso tocca ai tifosi prendere posizione, la reazione dei fans è diretta e contraria.

LEGGI ANCHE: Superlega, le reazioni della politica: “Un danno per il calcio”

I tifosi del Manchester United non vanno per il sottile: “Queste proposte sono inaccettabili e sconvolgeranno i tifosi. La Superlega basata su un meccanismo chiuso a club ricchi auto-nominati va contro tutto ciò che è il calcio e che il Manchester United dovrebbe rappresentare. Portare avanti queste proposte senza alcuna consultazione dei tifosi e in mezzo a una pandemia globale in cui le persone dovrebbero mettersi insieme senza servire i propri interessi egoistici, aggiunge semplicemente la beffa al danno”.

I tifosi contro la Superlega

Dello stesso tenore è il comunicato del Tottenham Hotspur Supporters’ Trust: “Ieri, l’attuale consiglio di amministrazione della THFC ha tradito il Club, la sua storia e la magia che rende questo gioco così speciale mettendo il proprio nome in un comunicato che annunciava la formazione di una SuperLega europea separatista. Una dichiarazione firmata dei club che si sono auto-nominati “i più importanti” e che è stata pubblicata nella notte di domenica. Una decisione presa senza alcuna consultazione dei tifosi e di fronte a un’opposizione chiara. – continua il comunicato – Abbiamo sempre cercato di mantenere una posizione pragmatica con il Consiglio d’Amministrazione del Tottenham, anche nelle situazioni più difficili, ma quando è troppo, è troppo. Con questa mossa si rischia di rovinare la reputazione e il futuro del club a causa dell’avidità.

La Kop si svuota?

Sempre dall’Inghilterra arriva la voce di tifosi del Liverpool con il gruppo Spions 1906 che minaccia anche di lasciare la storica Kop: “Noi, insieme ad altri gruppi della Kop rimuoveremo le nostre bandiere dal settore. Riteniamo di non poter dare più sostegno a un club che pone l’avidità finanziaria al di sopra dell’integrità del gioco”. I tifosi dei Reds come racconta il Mirror stanno protestando anche fuori da Anfield Road con degli striscioni e un presidio.

Infine ci sono gli Ultras Sur del Real Madrid, gruppo più “duro” della squadra madrilena: “Così finisce il calcio come lo conosciamo. Si vuole mettere in piedi un progetto sulla base dei soldi e non dei meriti sportivi mettendosi dietro le spalle il romanticismo di questo sport che ci ha fatto innamorare e per cui diamo la nostra vita. Non avrete il nostro appoggio per distruggere tutto questo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here