L’Inter pareggia con lo Spezia. Ma lo scudetto si avvicina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:40
0

Secondo pareggio consecutivo per l’Inter, bloccata dallo Spezia. Al “Picco” finisce 1-1: apre Farias, pareggia Perisic. Due reti annullate ai nerazzurri nei minuti finali. Nerazzurri più vicini allo scudetto.

Romelu Lukaku e Claudio Terzi in azione durante il match d’andata (foto Getty Images)

Cronaca in diretta

 

Secondo pari consecutivo per i nerazzurri che tornano a casa con un solo punto dal “Picco” ma si avvicinano allo scudetto, complice la sconfitta interna del Milan contro il Sassuolo.

E’ finita: Spezia-Inter 1-1.

Quattro minuti di recupero.

89′: Ammonito Estevez.

87′: Altro gol annullato a Lautaro Martinez che era scattato sul filo del fuorigioco e aveva insaccato a tu per tu con Provedel.

85′: Gol annullato a Lukaku. Il belga aveva depositato in rete un cross perfetto dalla destra di Hakimi che però era scattato in fuorigioco. Il risultato resta fermo sull’1-1. L’Inter spinge, lo Spezia soffre.

84′: Entra Sena, esce Maggiore.

81′: Conclusione improvvisa di Lautaro Martinez, palo esterno. Brivido per lo Spezia.

79′: Esce anche l’autore del gol Farias, dentro Gyasi.

78′: Italiano cambia Marchizza con Dell’Orco.

76′: Punizione di Sanchez dalla destra, carambola tra Skriniar e Terzi, Provedel salva sulla linea di porta.

73′ Doppio cambio nell’Inter: Sanchez per Eriksen e Young per Perisic. Conte si gioca il tridente per vincere la partita.

68′: Clamorosa occasione fallita da Lukaku su un retropassaggio sbagliato da Ismaijli. Il belga si ritrova tutto solo davanti alla porta, prova a scartare Provedel che poi è bravo a recuperare la posizione e a deviare il tiro del centravanti nerazzurro.

65′: Cross teso di Barella dalla destra, Perisic ancora in agguato sul secondo palo, stavolta la conclusione del croato si perde sull’esterno della rete.

62′: Secondo cambio nello Spezia: entra Galabinov per Piccoli.

62′: Ammonito Marchizza per fallo su Barella.

49′: Fuga di Lautaro Martinez in contropiede, diagonale bloccato da Provedel.

Novità nello Spezia: c’è Vignali al posto di Ferrer.

Si riparte, cominciato il secondo tempo.

E’ finito il primo tempo: 1-1.

44′: Sinistro da fuori di Perisic, palla alta sopra la traversa.

39′: GOL DELL’INTER! Ha segnato Perisic! Cross di Hakimi dalla destra, il croato riesce a insaccare sotto misura nonostante l’opposizione di Provedel. 1-1.

38′: Skriniar serve Lukaku nel cuore dell’area avversaria, sponda del belga per Barella, tiro violento di poco fuori. Inter vicino al vari.

Metà del primo tempo, sempre 1-0 per i bianconeri. L’Inter prova a premere ma non trova spazio e pecca di lucidità negli ultimi sedici metri.

12′: GOL DELLO SPEZIA! Farias vince un rimpallo al limite dell’area e carica un destro imprendibile per Handanovic. 1-0.

Primi dieci minuti senza emozioni, partita equilibrata.

Si parte, iniziata Spezia-Inter.

La partita

Dopo il pareggio di Napoli, l’Inter vuole riprendere la sua corsa scudetto da La Spezia. I bianconeri di casa, già vincitori contro il Milan due mesi e mezzo fa, puntano sull’effetto sorpresa per mettere al sicuro la salvezza e impreziosire una stagione positiva con un risultato di prestigio.

Il turno infrasettimanale tra liguri e lombardi, valido per la 32esima giornata del campionato di Serie A, si gioca questa sera alle 20.45 allo stadio “Picco”. Arbitra Chiffi.

Spezia-Inter: il tabellino live

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer (46′ Vignali), Ismaijli, Terzi, Marchizza (78′ Dell’Orco); Maggiore (84′ Sena), Ricci, Estevez; Agudelo, Piccoli (62′ Galabinov), Farias (79′ Gyasi). Allenatore: Vincenzo Italiano.

A disposizione: Zoet, Acampora, Galabinov, Agoumé, Gyasi, Capradossi, Chabot, Pobega, Verde, Dell’Orco, Vignali, Sena.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen (73′ Sanchez), Perisic (73′ Young); Lautaro Martinez, Lukaku. Allenatore: Antonio Conte.

A disposizione: Padelli, Radu, Gagliardini, Sanchez, Vecino, Sensi, Ranocchia, Young, D’Ambrosio, Pinamonti.

ARBITRO: Daniele Chiffi di Padova. Assistenti: Longhi e Bottegoni. Quarto uomo: Volpi. VAR: Valeri. Assistente VAR: Giallatini.

MARCATORI: Farias (S) al 12′; Perisic (I) al 39′.

NOTE: Ammoniti Estevez e Marchizza (S).

LEGGI ANCHE —> Napoli-Inter 1-1: cronaca, tabellino, highlights, classifica

I precedenti

Le due formazioni si ritrovano a quattro mesi dal match d’andata. Prima di questa sfida, l’ultimo incontro tra Inter e Spezia era datato agosto 1989, finito 1-0 per i nerazzurri con rete di Jürgen Klinsmann nel giorno del suo debutto in maglia nerazzurra nel primo turno di Coppa Italia.

I nerazzurri non perdono dal mese di settembre del 2018 contro squadre neopromosse in Serie A (0-1 contro il Parma): da allora il bilancio è di 13 successi e due pareggi.

Spezia-Inter: curiosità

L’Inter arriva alla partita a quota 75 punti in classifica, con la miglior difesa del campionato (28 gol incassati al pari della Juventus) e il secondo miglior attacco (70 reti segnate, 2 in meno dell’Atalanta). La squadra di Conte ha segnato 10 degli ultimi 12 gol in Serie A nei secondi tempi: con 48 reti nelle riprese è la squadra più prolifica in questo campionato nella seconda parte di gara.

Lo Spezia (41 gol incassati) è invece la peggior difesa nei secondi tempi, tre i gol subiti su sviluppo di corner nelle ultime quattro giornate di campionato. Ne aveva incassati tre da questa situazione di gioco nelle precedenti 27. La squadra di Vincenzo Italiano ha vinto le ultime due partite casalinghe in Serie A, tanti successi quanti quelli ottenuti nelle prime 13 partite interne per i liguri nel torneo. Nelle ultime sei gare dello Spezia in campionato, entrambe le formazioni hanno trovato la rete: 22 gol totali nel parziale (9 fatti, 13 subiti), 3,7 di media a incontro.

Gli highlights del match di andata

Successo nerazzurro nella gara d’andata giocata lo scorso 20 dicembre a San Siro. Dopo lo 0-0 dei primi 45 minuti, a bersaglio Hakimi e Lukaku su rigore per l’Inter e Piccoli per lo Spezia.

La classifica di Serie A

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here