Ascoli-Empoli 2-0 | Tabellino | Cronaca | Classifica | Highlights

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57
0

L’Ascoli rovina la festa all’Empoli e conquista tre punti fondamentali per la corsa salvezza. Capolista battuta 2-0 dai bianconeri: a bersaglio Dionisi e Bajic. I toscani costretti a rimandare l’appuntamento con la promozione. Tabellino, cronaca, classifica e highlights.

L’esultanza di Federico Dionisi dopo il gol del 2-0 (foto sito ufficiale Ascoli)

Successo fondamentale per l’Ascoli che supera 2-0 l’Empoli al “Del Duca” e torna a sperare nella salvezza diretta. A fine primo tempo sblocca il risultato Dionisi, raddoppio nella ripresa di Bajic. I toscani sono costretti a rimandare la promozione: vincendo oggi, complice il k.o. interno della Salernitana contro il Monza, avrebbero potuto conquistare matematicamente il ritorno in Serie A con tre giornate di anticipo.

Per i bianconeri è il quarto successo consecutivo, toscani sconfitti dopo 28 risultati utili consecutivi.

La cronaca

Si interrompe ad Ascoli la lunghissima striscia positiva dell’Empoli (17 partite senza sconfitte) contro una delle formazioni più in forma del campionato. I bianconeri di Sottil, reduci da tre successi consecutivi, avevano bisogno di una vittoria per avvicinarsi quell’atteso sest’ultimo posto che garantisce la salvezza diretta. E alla fine i marchigiani hanno vinto con merito contro un’Empoli che ha sofferto le assente di Romagnoli e Mancuso.

Primo tempo ricco di emozioni con occasioni da una parte e dall’altra: Leali e Brignoli tra i protagonisti. Il portiere empolese deve ringraziare il palo 23′ sul tiro di Dionisi ma poi, sugli sviluppi della stessa azione, è bravissimo a chiudere lo specchio sulla ribattuta a colpo sicuro di Saric.

Nel momento migliore dell’Empoli è l’Ascoli a colpire: al 39′ Dionisi stavolta fa secco l’estremo difensore avversario dopo un bel movimento a centro area.

Nella ripresa l’omonimo tecnico dei toscani prova a cambiare le carte in tavola ma Leali si oppone con efficacia ai tentativi avversari. Al quarto d’ora Bajic, ben imbeccato da Pucini, scatta sul filo del fuorigioco e fulmina Brignoli con il sinistro. 2-0.

L’Empoli prova ad attaccare a testa bassa ma produce solo un paio di occasioni ben sventate dalla difesa bianconera. Finisce così con l’Ascoli che ora è a solo a -1 dal Pordenone.

Ascoli-Empoli 2-0: il tabellino

ASCOLI (4-3-1-2): Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, Kragl (78′ D’Orazio); Saric, Buchel, Caligara (74′ Eramo); Sabiri; Bajic (79′ Simeri), Dionisi (73′ Bidaoui). Allenatore: Sottil.

A disposizione: Sarr, Corbo, Quaranta, D’Orazio, Danzi, Eramo, Mosti, Parigini, Cangiano, Simeri, Bidaoui, Charpentier.

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli, Terzic, Stulac, Matos (56′ Olivieri), Bajrami, Casale, La Mantia (65′ Moreo), Sabelli (77′ Fiamozzi), Bandinelli (56′ Haas), Zurkowski (65′ Crociata), Nikolaou. Allenatore: Dionisi.

A disposizione: Furlan, Crociata, Olivieri, Moreo, Fiamozzi, Ricci, Damiani, Pirrello, Haas, Viti, Cambiaso, Parisi.

ARBITRO: Simone Sozza di Seregno. Assistenti: Marcello Rossi di Novara e Davide Miele di Torino. Quarto uomo: Lorenzo Maggioni di Lecco.

MARCATORI: Dionisi (A) al 39′; Bajic (A) al 60′.

NOTE: Ammoniti Brosco e Avlonitis (A); Zurkowski e Sabelli (E).

LEGGI ANCHE —> Empoli battuto dall’Ascoli: promozione rimandata

Gli highlights del match

Pubblicheremo il video con i gol e le immagini salienti della partita non appena sarà disponibile.

La classifica aggiornata

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here