Sampdoria-Roma 2-0 cronaca, tabellino, classifica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:41
0

Sampdoria-Roma finisce 2-0 allo stadio Ferraris di Genova, decidono i gol, uno per tempo, di Silva e Jankto.

Sampdoria Roma

Il gol di Silva della Sampdoria contro la Roma (Credits: Getty Images)

La Sampdoria torna alla vittoria dopo la sconfitta con il Sassuolo e lo fa con un netto 2-0 sulla Roma grazie alle reti di Silva e di Jankto. Un gol per tempo per i blucerchiati che restano noni in classifica. Per i giallorossi è invece la terza sconfitta di fila dopo quelle con il Cagliari e il Manchester United, una squadra svuotata che giovedì proverà la rimonta impossibile in Europa League.

La cronaca live

Parte la gara al Ferraris, la Roma in emergenza schiera insieme Dzeko e Mayoral, Ranieri rinuncia in partenza a Quagliarella.

Partita la gara a Marassi, primo pallone per i giallorossi e dopo due minuti ospiti subito pericolosi con Mayoral che si infila in area di rigore e ci prova di testa, Tonelli in scivolata devia il pallone sul fondo. Al 10′ prima occasione per la Samp con Jankto che lancia Gabbiadini ma il blucerchiato non aggancia in piena area di rigore. Sul ribaltamento di fronte ancora tiro di Mayoral e respinta di Tonelli, duello che si ripete. Primi venti minuti di gara al Ferraris e ritmi abbastanza lenti con qualche blitz delle due squadre ma nessuna parata di Fuzato, all’esordio in Serie A, e di Audero. Seguono altri dieci minuti senza emozioni, anzi i ritmi si sono ulteriormente abbassati. Al 33′ grande occasione per la Samp con Verre che dal centro dell’area spara di poco a lato un rigore in movimento, poi ci prova Thorsby ma Fuzato para in due tempi. Due minuti prima dello scadere ottima azione di Dzeko che si libera anche di Audero ma da posizione defilata non trova di poco la porta. Al 45′ passa la Samp, Fuzato e Santon la combinano grossa, si inserisce Thorsby che serve Adrien Silva, il portoghese insacca dai sedici metri.

Riparte la gara al Ferraris sul punteggio di 1-0, nessun cambio. La sfida arriva all’ora di gioco e nella ripresa non ci sono scossoni per ora, poco gioco e nessuna emozione dal Ferraris. Al 66′ lampo blucerchiato, magia di Verre che serve Jankto, il ceco si invola, entra in area e fredda Fuzato di sinistro. Al 70′ tocco di mano di Silva in area e calcio di rigore per la Roma con Dzeko che però si fa ipnotizzare da Audero che respinge il tiro. A un quarto d’ora lampo di Keita che accelera e con il destro cerca di incrociare ma Fuzato si allunga e devia in angolo. All’ 84′ esordio in serie A di Darboe, classe 2002 che vive la sua notte da favola dopo essere arrivato in Italia da migrante minorenne non accompagnato. Per lui prima il centro di accoglienza, poi la strada del calcio che oggi gli regala una grande soddisfazione.

Sampdoria-Roma il tabellino

Sampdoria-Roma 2-0

Maractori: 45′ Silva, 66′ Jankto

Sampdoria(4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Damsgaard (81′ Candreva), Thorsby, Adrien Silva (85′ Ekdal), Jankto; Verre (73′ Ramirez); Gabbiadini (73′ Keita). A disposizione: Letica, Yoshida, Regini, Ferrari, Leris, Askildsen, La Gumina, Quagliarella. Allenatore: Ranieri.

Roma(3-4-1-2): Fuzato; Mancini, Smalling, Kumbulla (64′ Ibanez); Bruno Peres, Cristante, Villar (83′ Darboe), Santon (69′ Karsdorp); Mkhitaryan; Dzeko, Borja Mayoral (69′ Pastore). A disposizione: Mirante, Farelli, Fazio, Juan Jesus, Reynolds, Ciervo. Allenatore: Fonseca.

Arbitro: Juan Luca Sacchi di Macerata.
Ammoniti: 24′ Kumbulla, 33′ Cristante, 69′ Mancini

La classifica di Serie A

 

I precedenti

La prossima gara tra Sampdoria e Roma sarà la numero 126 tra le due formazioni con 51 vittorie giallorosse, 39 blucerchiate e 35 pareggi. All’andata finì 1-0 con gol di Dzeko, mentre l’ultimo successo dei capitolini al Ferraris è del 6 aprile 2019, ancora per 1-0 con rete di De Rossi. La vittoria alla Samp manca dal 28 gennaio 2018 quando Zapata segnò la rete dello 0-1. Per i tre punti a Marassi invece i genovesi devono tornare indietro fino al 29 gennaio 2017 con uno pirotecnico 3-2 con le reti di Praet, Schick e Muriel da una parte e di Bruno Pers e Dzeko dall’altra.

Le curiosità

Le “big” sono una maledizione per Ranieri, un solo il successo contro le prime sette del campionato nelle ultime otto gare, quello con l’Inter dello scorso gennaio. Particolare attenzione dovrà fare la Sampdoria ai primi trenta minuti di gioco, nessuno in Serie A segna più della Roma nella parte iniziale della gara. I blucerchiati potrebbero puntare sull’ottimo momento di forma di Manolo Gabbiadini che ha preso parte tra gol e assist a quattro reti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here