Superlega, muro contro muro tra UEFA e tre club: c’è anche la Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24
0

Continua a far discutere la vicenda della Superlega. Dopo il comunicato della UEFA è giunta di tutto punto la risposta di tre club. 

Florentino Perez e Andrea Agnelli
Florentino Perez e Andrea Agnelli (foto credit Gerard Julien/Getty Images)

Superlega, la posizione dei tre club

La UEFA ha parlato di alcuni accordi raggiunti con i nove club che hanno annunciato l’uscita dalla Superlega. In aggiunta, però, hanno anche perlato delle possibili sanzioni per i club che ancora ne fanno parte: si tratta nello specifico di Barcellona, Juventus e Real Madrid.

I club fondatori hanno parlato di pressioni, minacce e offese provenienti da “terze parti” che minacciano la tenuta del progetto proposto, parlando addirittura che “ciò è intollerabile in punto di diritto e la giustizia si è già pronunciata in favore della proposta di Super League, ordinando a FIFA e UEFA di astenersi”. La polemica non si placa e continua in un percorso minato e dal futuro alquanto imprevedibile.

La posizione della UEFA

La UEFA ha minacciato una possibile esclusione dei dissidenti dalle competizioni europee. Dall’altro lato, invece, si è parlato di una pressione senza precedenti. Barcellona, Juve e Real fanno muro contro l’istituzione calcistica e chiedono “di mostrare rispetto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here