C’è chi dice no: Emery rifiuta l’offerta del Newcastle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13

Il nuovo Newcastle del gruppo PIF è ancora alla ricerca del prossimo allenatore: non sarà Emery, che ha rifiutato l’offerta. Ecco i retroscena.

Emery Newcastle
Unai Emery, allenatore del Villareal [credit: Getty Images] – Meteoweek

C’è chi dice no: Emery rifiuta il Newcastle

Il nuovo Newcastle non ha ancora il suo allenatore: dopo l’esonero di Bruce, diversi tecnici sono stati accostati alla panchina dei Magpies, ma nessuna mossa concreta è stata effettuata. Rodgers, Gerrard, Rooney, Conte e Lampard non hanno mai parlato realmente con la proprietà del club inglese, che invece aveva allacciato i primi rapporti con l’ex Roma Paulo Fonseca e con Lucien Favre.
Il portoghese sembrava essere il grande favorito per la panchina, ma la trattativa ha subito un brusco stop dopo che il focus si è spostato su Unai Emery, ex allenatore di Siviglia ed Arsenal, attualmente al Villareal.
Lo spagnolo, però, ha rifiutato la proposta: di seguito i retroscena.

LEGGI ANCHE -> Roma, Mourinho in conferenza: “Vogliamo vincere” VIDEO
LEGGI ANCHE -> Sheriff – Inter: probabili formazioni e dove vederla

Emery e il triangolo con Villareal e Newcastle

Il Newcastle sta cercando la nuova guida tecnica da diversi giorni ormai, ma il primo passo concreto è stato mosso solamente questa settimana per tentare di riportare in Premier League Unai Emery. Lo spagnolo è attualmente sotto contratto con il Villareal, ma ieri sera ha confermato ufficialmente l’interesse dei Magpies. Il presidente del club spagnolo ha dichiarato di aver fiducia nella professionalità di Emery, che oggi ha voluto scrivere una lettera aperta: “Grazie Newcastle, ma resto al Villareal”.

Il club inglese era pronto a versare un ricco indennizzo al Villareal: ben £5 milioni (cifra alta per un allenatore). I Magpies vorrebbero avere il nuovo allenatore entro settimana prossima per cercare di risollevare la squadra, attualmente penultima in classifica e ancora senza vittorie in Premier League. Possibile che ora torni forte la candidatura di Paulo Fonseca.

La lettera di Emery: “Resto al Villareal”

C’era grande preoccupazione fra i tifosi del Sottomarino Giallo per una eventuale partenza di Emery che, dopo aver vinto l’Europa League l’anno scorso, è diventato un idolo. Per rassicurare tutti, lo spagnolo ha voluto scrivere una lettera aperta ribadendo la propria trasparenza e lealtà con il Villareal e verso la famiglia Roig.

Emery ha dichiarato che: “Il Villareal è casa mia e sono concentrato al 100%”. L’allenatore ha confessato di essere molto lusingato per l’interesse del Newcastle, però si è detto totalmente fedele al club spagnolo e al presidente Roig, al quale ha confermato la volontà di rimanere per sviluppare il suo progetto.
Un ringraziamento anche ai tifosi: “Voglio ringraziare i tifosi per l’affetto e l’appoggio che mi hanno sempre mostrato. Ci vediamo domenica allo stadio”.