Roma, Mourinho in conferenza: “Vogliamo vincere” VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30

La Roma si prepara per affrontare il Bodo/Glimt: José Mourinho ha presentato la gara di domani in conferenza stampa.

Mourinho Roma conferenza
José Mourinho, allenatore della Roma [credit: Getty Images] – Meteoweek

Roma, Mourinho in conferenza

L’allenatore portoghese ha presentato la partita di domani in Conference League contro il Bodo/Glimt. Mourinho è tornato a parlare della gara d’andata: il 6-1 subito in Norvegia lo ha fatto arrabbiare moltissimo e come conseguenza alcuni giocatori sono anche stati messi fuori rosa momentaneamente.
Di seguito tutte le dichiarazioni di Mourinho in conferenza alla vigilia di Roma-Bodo/Glimt.

LEGGI ANCHE -> Bernardeschi: “Il ritiro ci ha fatto bene”
LEGGI ANCHE -> Mercato Roma, Rivoluzione a gennaio: in arrivo un grande ex

“Non abbiamo dimenticato la partita di Bodo”

L’allenatore giallorosso vuole vincere assolutamente per tornare in testa nel girone e ha aggiunto: “La partita di Bodo non l’abbiamo dimenticata“.

“Non giocherà la stessa squadra”

Mourinho ha dichiarato che non giocheranno gli stessi che hanno perso in Norvegia: alcuni avranno un’altra chance, altri no (o almeno non da titolari). Il portoghese ha confermato che gli errori sono stati di tutti: “Domani vogliamo vincere come squadra”. L’allenatore giallorosso ha aggiunto che lui stesso ha avuto paura del freddo e degli infortuni durante la gara d’andata e di aver sbagliato.

“Fiducia totale in Abraham”

Mourinho ha commentato il momento che sta vivendo Abraham: “Il problema siamo noi, non è individuale. Viene da una cultura diversa, non è mai facile”. Il portoghese ha voluto ribadire di avere totale fiducia nel centravanti inglese perché è “un grande calciatore”.

“Zaniolo ama lavorare”

L’allenatore giallorosso ha parlato di Zaniolo, ammettendo che, dopo un infortunio così lungo, sia normale avere paura, ma il tempo può aiutare. Fisicamente sta bene, ma Mourinho ha aggiunto che deve ancora imparare dei dettagli tattici. Ha anche voluto esprimere un elogio: “È un professionista serio e ama lavorare, sono soddisfatto”.

“Mi fido di tutti”

Ad una domanda sulla fiducia in Shomurodov, Mourinho ha risposto che si fida di tutti, anche se è normale che alcuni calciatori non siano nel loro miglior momento. Un commento anche su Felix Afena: “Il ragazzino è lontanissimo dall’essere un giocatore perfetto e finito. È lontano dall’essere titolare, ma ha un profilo che merita lavoro”.

Il video della conferenza stampa di Mourinho