Lazio, Sarri in conferenza: “L’Europa League sta tritando la squadra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45

La Lazio aprirà domani pomeriggio alle 18:30 contro il Genoa la diciottesima giornata di Serie A: ecco le parole di Sarri in conferenza.

Maurizio Sarri, allenatore della Lazio (credit: Getty Images)
Maurizio Sarri, allenatore della Lazio (credit: Getty Images)

Lazio, un inizio di stagione tra alti e bassi

Domani alle 18:30 la Lazio ospiterà il Genoa allo Stadio Olimpico nella penultima giornata del girone di andata. Dopo la sconfitta contro il Sassuolo subita in rimonta, la squadra di Sarri deve immediatamente reagire per non staccarsi dal treno per l’Europa. La Lazio deve cercare di trovare una continuità di prestazioni e di risultati mai mostrata fino a questo momento. La squadra sembra aver capito i concetti di gioco dell’ex tecnico del Napoli e della Juventus, ma c’è l’impressione che non riesca a esprimerli ancora a un buon livello. Il poco tempo disponibile per allenarsi non ha certamente aiutato l’inizio del nuovo progetto tecnico, ma nonostante i risultati non siano dei migliori l’intenzione della Lazio sembra quella di voler concedere tutto il tempo a Sarri per migliorare.

LEGGI ANCHE –> Calciomercato Napoli, Manolas è un nuovo giocatore dell’Olympiacos

LEGGI ANCHE –> Lazio-Genoa: probabili formazioni, precedenti e curiosità

Lazio, la conferenza stampa di Sarri

“I risultati dimostrano che la squadra non riesce a gestire impegni così ravvicinati”

La Lazio di quest’anno è probabilmente la squadra che ha avuto più alti e bassi dell’intera Serie A. Lo dimostrano le vittorie ottenute contro Roma, Inter e Fiorentina ma anche le brutte sconfitte contro Bologna, Hellas Verona e Sassuolo. Sarri spiega questa mancanza di continuità con i troppi impegni che la squadra sta gestendo dall’inizio della stagione. L’impegnativo girone di Europa League che la Lazio ha dovuto affrontare ha tolto molte energie: infatti la media punti delle successive partite in Serie A lo dimostra. Secondo Sarri il vero limite della squadra, per poter essere considerata forte, è quello di non riuscire a gestire entrambe le competizioni.

“Zaccagni, Pedro e Luis Alberto stanno meglio”

Buone notizie arrivano dagli acciaccati Zaccagni, Pedro e Luis Alberto che si sono allenati con la squadra e dovrebbero essere della partita. Sarri è contento dei nuovi acquisti come Basic che si stanno inserendo nelle rotazioni recependo da subito le indicazioni del mister. L’obiettivo rimane però sempre quello di migliorare correggendo gli errori che ancora si commettono.

“Raggiungere la Champions è molto complicato”

Sarri ritiene eccessivo che per una squadra come la Lazio l’obiettivo stagionale debba essere quello di raggiungere la Champions League. Le squadre attrezzate sono molte e la Lazio non può essere messa sullo stesso piano di Inter e Milan in questo momento storico.

“Voglio rimanere a lungo per costruire una squadra giovane”

L’intenzione comune tra club e allenatore è quella di costruire una Lazio giovane che attraverso un percorso possa crescere sempre di più. Nessuno sa dove la squadra potrà arrivare, ma l’intenzione di Sarri è quella di rimanere a lungo per vincere questa sfida.