Atalanta – Bayer Leverkusen: probabili formazioni, precedenti e statistiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:10

Ottavi di finale di Europa League per l’Atalanta di Gasperini, che giovedì sfida il Bayer Leverkusen di Seoane.

Dopo aver eliminato l’Olympiakos, l’atalanta sfida i tedeschi del Bayern Leverkusen per gli ottavi di finale di Europa League.

 

Ruslan Malinovskyi e Merih Demiral con la maglia dell'Atalanta - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Ruslan Malinovskyi e Merih Demiral con la maglia dell’Atalanta – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

La squadra di Seoane ha vinto il proprio girone formato da Real Betis, Ferencvaros e Celtic Glasgow, pareggiando una partita contro gli spagnoli, perdendone una con gli ungheresi e vincendo tutte le altre.

Atalanta che non era mai arrivata a questo punto della competizione, dato che nell’altra sua apparizione era stata eliminata dal Borussia Dortmund. Quando si chiamava coppa UEFA era però arrivata ai quarti, venendo sconfitta dall’Inter nella stagione 1990/91. Fu la stagione in cui l’Inter vinse la coppa nella doppia finale contro la Roma.

LEGGI ANCHE -> Real Madrid-PSG: le ultime sulle condizioni di Mbappé

Atalanta – Bayer Leverkusen: probabili formazioni

Probabile Atalanta(3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Palomino; Hateboer, Koopmeiners, Freuler, Maehle; Malinovskyi, Boga; Muriel. All: Gasperini

Probabile Bayer Leverkusen(4-2-3-1): Hradecky; Frimpong, Tah, Tapsoba, Bakker; Aranguiz, Palacios; Diaby, Wirtz, Adli; Alario. All. Seoane

Immagine dalla partita con i greci - credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek
Immagine dalla partita con i greci – credits: Ansa Foto. Sportmeteoweek

Precedenti e curiosità

Atalanta e Bayer Leverkusen non si sono mai affrontati in competizioni europee. La Dea ha vinto solo una delle quattro partite contro squadre tedesche (2N, 1P): successo contro il Colonia negli ottavi di finale della Coppa UEFA 1990-91.

L’Atalanta è imbattuta in casa contro squadre tedesche in competizioni europee: dopo il successo con il Colonia il 12 dicembre 1990 in Coppa UEFA è arrivato il pareggio per 1-1 contro il Borussia Dortmund in Europa League il 22 febbraio 2018.Powered by: OPTA
Il Bayer Leverkusen ha vinto solo una delle precedenti 10 trasferte europee contro squadre italiane (3N, 6P), perdendo tutte le ultime tre – successo arrivato nel novembre 1999 contro l’Udinese in Coppa UEFA.

L’Atalanta ha perso solo tre volte in 20 partite di Coppa UEFA/Europa League (9V, 8N); in più la Dea è imbattuta in casa nel torneo (6V, 4N).

LEGGI ANCHE -> Liverpool-Inter 0-1: cronaca del match e tabellino

Il Bayer Leverkusen ha perso tre partite di fila nella fase a eliminazione diretta dell’Europa League, l’ultima volta che ha fatto peggio nel torneo risale alla striscia tra il 2010/11 e il 2012/13 (quattro): doppia sfida contro Villarreal e Benfica.

Il Bayer Leverkusen è la seconda squadra con più tiri nello specchio effettuati in questa edizione dell’Europa League (49), alle spalle del Napoli (52), con due partite in meno disputate – infatti i tedeschi guidano la classifica per media di conclusioni nello specchio a partita (8.2).

Teun Koopmeiners ha servito tre assist in sette partite giocate in questa stagione in competizioni europee, tanti quanti quelli registrati dall’olandese nelle precedenti 14 gare (qualificazioni escluse) in queste competizioni con l’AZ (tre totali).

Gli ultimi due gol dell’Atalanta in competizioni europee sono stati realizzati da Ruslan Malinovskyi: l’ultimo giocatore ad aver realizzato più reti consecutive per la Dea in Europa è stato Josip Ilicic, con il poker contro il Valencia il 10 marzo 2020 in Champions League.

Duván Zapata, che salterà questo match per infortunio, ha preso parte a quattro gol in tre partite casalinghe in questa stagione in competizioni europee (2 gol, 2 assist), segnando o fornendo assist in ogni match.

Dei sette giocatori con almeno tre assist in questa edizione dell’Europa League, Florian Wirtz è di gran lunga il più giovane (nato il 3 maggio 2003) – il tedesco ha ben 6 anni e 212 giorni in meno del secondo in questa classifica (Kelechi Iheanacho del Leicester City).

Fonte: OPTA