Real Madrid-PSG: le ultime sulle condizioni di Mbappé

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:15

Real Madrid e PSG scendono in campo stasera per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Preoccupa, però, la situazione di Mbappé, che è in forte dubbio per partire dal primo minuto.

Lunedì scorso Kylian Mbappé ha ricevuto un forte pestone in allenamento che ha messo in allarme il PSG. L’attaccante francese è stato convocato per la sfida decisiva del Bernabéu, ma riuscirà a partire dal primo minuto?

 

Mbappé
Kylian Mbappé, attaccante del PSG [credit: ANSA] – MeteoWeek
Il PSG questa sera dovrà difendere l’1-0 rimediato all’andata al Parco dei Principi grazie ad un gol all’ultimo respiro di uno strepitoso Mbappé. Il Real proverà ad impensierire i francesi con uno stadio che si prepara a tifare per una notte delle grandi occasioni che si auspica magica.

Tuttavia, oltre che essere al centro del mercato per il suo possibile approdo nei Blancos dalla prossima estate, negli ultimi giorni Mbappé è finito sotto la lente d’ingrandimento per le sue condizioni fisiche, per via di un pestone rimediato in allenamento che ha messo in dubbio la sua presenza dal primo minuto nella sfida decisiva di questa sera.

Mbappé, le parole di Pochettino

Il tecnico del PSG Mauricio Pochettino ha parlato ai microfoni alla vigilia per presentare la sfida, ma anche per sincerarsi sulle condizioni fisiche dell’attaccante francese. La sua assenza si è rivelata pesantissima nell’ultima partita di Ligue 1: il fuoriclasse classe ’98, infatti, era squalificato e i suoi compagni sono stati sconfitti dal Nizza di Galtier all’ultimo secondo.

LEGGI ANCHE –> Real Madrid-Paris Saint-Germain: probabili formazioni e statistiche

Pochettino ha rivelato che Mbappé sta meglio e che potrebbe partire dal primo minuto, facendo rientrare l’allarme: “Sta bene. Ha avuto dolore subito dopo aver subito il colpo ma dopo un paio d’ore camminava normalmente. Speriamo che domani possa allenarsi e giocare senza problemi”. Ha inoltre elogiato il suo campione, paragonandolo a Messi e dicendo che aspira a succedergli, dato che è uno dei giocatori che brilla di più.

Messi Mbappé
Kylian Mbappè e Lionel Messi (PSG) [credit: ANSA] – MeteoWeek

“La sua presenza non cambia i nostri piani”

Sulla possibile assenza di Mbappé è intervenuto in conferenza stampa anche il tecnico madridista Carlo Ancelotti, dichiarando che la presenza in campo dell’attaccante francese non scombussolerà i piani del Real, dato che la sfida è stata preparata per sfidare tutti i campioni del PSG, che non si limitano solamente a Mbappé.

LEGGI ANCHE –> Ancelotti carica l’ambiente in vista del match di Champions contro il PSG

L’allenatore italiano ha voluto infatti menzionare tutti gli altri nomi della rosa parigina che ritiene più pericolosi: “Ci saranno Messi, Neymar, Verratti… comunque non penserermo alle individualità, vogliamo fare partita diversa a partita andata”.