Italia, l’appello di Verratti: “Lasciate tranquilli i più giovani”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07

Marco Verratti ha rotto il silenzio dopo la mancata qualificazione ai Mondiali: il centrocampista ha lanciato un appello ai tifosi.

Nel momento più difficile per la Nazionale e per i suoi calciatori, Marco Verratti ha scritto una lettera ai tifosi dell’Italia.

 

Verratti
La delusione di Marco Verratti dopo la sconfitta con la Macedonia [credit: ANSA] – Meteoweek
La sconfitta dell’Italia contro la Macedonia rimarrà come una delle pagine più buie della storia della Nazionale. I fantasmi del 2017 non sono stati allontanati: gli Azzurri, per la seconda volta consecutiva, non andranno ai Mondiali. Una tradizione che sta diventando frustrante, considerando anche che, dopo la finale del 2006, sono arrivate due eliminazioni ai gironi e due mancate partecipazioni.
La notte di Berlino, dunque, resterà l’ultima partita in una fase ad eliminazione diretta per l’Italia in un Mondiale fino al 2026 (come minimo). Una statistica che non rispecchia il livello e la storia della Nazionale campione d’Europa in carica.
Ora, come nel 2017, sarà fondamentale ricostruire e riportare entusiasmo in un ambiente che, nel giro di pochi mesi, si è sfaldato.
Il futuro di Mancini è in dubbio, come lo è per alcuni dei giocatori che fanno parte dell’attuale gruppo. Intanto, Marco Verratti ha scritto una lettera a cuore aperto indirizzata ai tifosi italiani lanciando un appello.

Italia, Verratti rompe il silenzio

Senza ombra di dubbio, Marco Verratti è stato fra i migliori in campo nella notte triste di Palermo. Il centrocampista del PSG è il faro della Nazionale, nonché uno dei più talentuosi ed uno dei leader dello spogliatoio.
Purtroppo per lui, non disputerà un Mondiale nel picco più alto della sua carriera, dato che ha giocato solo nel 2014 da giovanissimo e dovrà aspettare fino al 2026 per poter avere una chance.

LEGGI ANCHE -> Serie A, quanti diffidati! Ecco i giocatori a rischio squalifica nel prossimo turno

Verratti ha lasciato il ritiro della Nazionale per tornare a Parigi: non prenderà dunque parte alla trasferta in Turchia per la partita fra scontenti. Tuttavia, pur avendo lasciato Coverciano, l’ex Pescara ha voluto scrivere un messaggio ai tifosi degli Azzurri rompendo il silenzio proprio come fatto dal CT Mancini.

“La delusione è grande”

Verratti, al termine della partita con la Macedonia, è parso uno dei più delusi. Oltre al peso della maglia azzurra, sentiva la possibilità di calcare il palcoscenico più importante nel pieno della sua maturità calcistica.

Il centrocampista del PSG, però, non ha voluto nascondersi e, dopo aver assimilato quanto accaduto, ha scritto un messaggio ai tifosi della Nazionale sul proprio profilo Instagram.
“Quando si vince è facile ringraziare tutti. Io lo voglio fare dopo un’eliminazione che ci priverà della competizione più bella ed emozionante per noi giocatori, ma soprattutto per tutti i tifosi italiani nel mondo. […] La delusione adesso è grande, ma abbiamo già dimostrato che con il lavoro, la passione e il cuore tutto è possibile “: Verratti ha espresso così tutta la sua amarezza per la mancata qualificazione al prossimo Mondiale, ma ha ribadito che l’Italia cercherà di rialzarsi subito.

LEGGI ANCHE -> Guerra in Ucraina, una stella del PSG compie un gesto straordinario

Infine, ha lanciato un messaggio a livello umano: “Non penso che il miglior modo sia di insultare tutti perché ognuno di noi ha dato il massimo (purtroppo non è bastato). Soprattutto i più giovani lasciateli tranquilli, se proprio volete insultate noi più grandi. Ci si dimentica che siamo persone come tutti voi”.

 

Verratti
Marco Verratti durante la partita con la Macedonia [credit: ANSA] – Meteoweek
Verratti ha ricoperto il ruolo di leader e ha protetto i più giovani: sa bene che saranno loro il futuro di questa Nazionale. Da loro passerà la rinascita dell’Italia, come è passata da lui dopo quanto accaduto nel 2017: ora è il momento di compattare l’ambiente per ripartire meglio di prima.