Si spezza il ginocchio, addio Europa. Dramma per il giocatore della Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:10
0

Nicolò Zaniolo vede allontanarsi il sogno di vestire la maglia dell’Italia a Euro2020: rottura del legamento crociato anteriore ginocchio destro e menisco.

Poco prima della mezzora del primo tempo di Roma-Juventus. Nessuno lo tocca, ma Zaniolo cade giù, alza la mano per richiamare la panchina e improvvisamente si spezzano i sogni del giovane talento di partecipare a Euro 2020. La diagnosi dopo l’infortunio è impietosa: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro con associata lesione meniscale. E tutto sotto gli occhi del Ct Mancini.

Leggi anche -> Lega Calcio Serie A: arrivano le dimissioni del Commissario

Al termine di una lunga azione solitaria il centrocampista giallorosso ha cercato di passare in mezzo a Rabiot e De Ligt della Juventus finendo però a terra. Ha subito chiesto il cambio perché ha capito di essersi infortunato seriamente. Una sensazione confermata poi dagli accertamenti clinici svolti immediatamente a Villa Stuart, dopo un primo consulto col professor Mariani. Zaniolo finirà subito in sala operatoria per essere sottoposto a intervento chirurgico e proverà a bruciare le tappe di un recupero che però appare improbabile.

Leggi anche -> Franco Ricciardi, lutto in famiglia: la sorella muore improvvisamente

“Vi giuro…tornerò più forte di prima scrive il giocatore su Instagram, dopo aver pianto e aver lasciato la clinica romana insieme alla madre. Al messaggio allega poi una foto in cui lo si vede lasciare in barella il campo dell’Olimpico, con le mani tra i capelli e con Cristiano Ronaldo vicino a consolarlo. Il lungo stop di Zaniolo è una grossa tegola sia per la Nazionale che per la Roma. “E’ un grande problema, ma adesso deve pensare a recuperare velocemente. Siamo tristi per lui, ma domani è un altro giorno” – dichiara il tecnico giallorosso Fonseca.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here